Log in
updated 11:16 AM CEST, Jul 28, 2021
News biathlon

News biathlon (127)

13.12.20 Trabucchi Beatrice, Zingerle Linda, Ploetsch Astrid e Compagnoni Davide bissano la vittoria nella seconda sprint di Forni Avoltri

La giornata della seconda sprint di Coppa Italia Fiocchi 2020_21 alla Carnia Arena di Forni Avoltri è serena e fredda. Ancora partenza separate tra categoria maschile (ore 10) e femminile (ore 13).

Tra i senior vittoria del portacolori delle Fiamme Oro, Daniele Cappellari che precede l’atleta di casa Nicola Romanin (Esercito) ed il finanziere piemontese Luca Ghiglione. Un doppio 0 al poligono e una buona prestazione sugli sci permetteno a Cedric Christille (Fiamme Gialle) di avere la meglio sull’alpino valdostano Kevin Gontel, anch’egli con 0 complessivo al poligono. Completa il podio della categoria junior un altro valdostano in forza però al CS Carabinieri, Iacopo Leonesio.

Riscatto per Marco Barale (Fiamme Oro) e Felix Ratschiller (Carabinieri) nella categoria giovani dopo la giornata di sabato che non aveva dato troppe soddisfazioni ai due, rispettivamente al primo e secondo posto. Bissa invece il terzo posto Thomas Daziano (Entraque) che a Ridanna la prossima settimana indosserà il pettorale di leader rosso di graduatoria Fiocchi. Unico con doppia vittoria nelle categorie maschili nel weekend di gare di Forni Avoltri è il valtellinese Davide Compagnoni (Alta Valtellina) tra gli aspiranti. Riscatto del Livignasco Davide Negrini (Sporting Livigno) che agguanta un secondo posto davanti al valdostano. Axel Navillod (Amis de Verrayes).

Tra le donne senior Nicole Gontier (CS Esercito) anche a causa di qualche problema di stabilità nella serie in piedi, giunge seconda dietro la compaesana Samuele Comola (Esercito). Terza Eleonora Fauner (CS Carabinieri). Podio fotocopia rispetto a ieri nella categoria juniores: vittoria per Beatrice Trabucchi (Esercito) davanti alle due portacolori di Anterselva del CS Carabinieri Rebecca Passler e Hannah Auchentaller.

Ancora ad Anterselva va la vittoria delle giovani ma questa volta per la portacolori delle Fiamme Gialle Linda Zingerle che bissa la vittoria di ieri. Sale di un gradino Sara Scattolo (Fiamme Oro) dal terzo al secondo posto precedendo la gardenese Gaia Brunello (Gardena). Allunga in graduatoria di Coppa Italia Fiocchi la friulana Astrid Ploesch (Weissenfels) bissando la vittoria di ieri. Sul secondo gradino del podio Alice Pacchiodi (Godioz) e al terzo la padrona di casa Serena Del Fabbro (Monte Coglians).

12.12.20 Al via la stagione di Coppa Italia Fiocchi 2020_21

Erano mesi che tutti i protagonisti del biathlon italiano speravano di tornare finalmente a gareggiare e ad inizio settimana sembrava che si dovesse ancora rimandare a causa delle fitte nevicate ed il conseguente forfait degli Organizzatori di Martello. Un forte plauso va pertanto fatto all’AS Monte Coglians, allo Sci CAI Trieste e tutte le persone che in questi giorni alla Carnia Arena di Forni Avoltri (UD) si sono prodigati per poter organizzare questo recupero in pochissimi giorni e con condizioni esterne non certo favorevoli (blocco elettrico, chiusura strade…).

Giornata fredda e con procedure nuove per tutti ma finalmente si riparte con questa prima gara sprint. Prima parte delle mattinata dedicata alle sole gare maschili: tra i Senior vittoria per Saverio Zini (CS Esercito) con un doppio zero. Pochi centesimi separano il secondo posto di Daniele Cappellari (Fiamme Oro) del terzo di Tommaso Giacomel (Fiamme Gialle). Ancora Esercito sul primo gradino del podio negli junior grazie a David Zingerle che precede il finanziere di Brusson, Cedric Christille ed il Carabiniere Daniele Fauner.

Tutti i protagonisti del podio della categoria giovani commettono un solo errore al poligono e nell’ordine si tratta di: Fabio Piller Cottrer (Carabinieri), Mattia Piller Hoffer (Carabinieri), Thomas Daziano (Entraque). Nella categoria aspiranti vince Davide Compagnoni (Alta Valtellina) davanti a Simone Betemps (Bionaz) e Alex Perissutti (Fornese).

Alle ore 13 è la volta delle categorie femminili: Nicole Gontier (Esercito) nonostante 2 errori a terra distanzia di un minuto la compagna di squadra Samuela Comola e di 1 minuto e mezzo Eleonora Fauner (Carabinieri) tra le Senior. Un’ottima prestazione sia al poligono sia sugli sci permetta la vittoria alla valdostana Beatrice Trabucchi (Esercito) nella categoria junior. Podio completato dal Cs. Carabinieri grazie a Rebecca Passler, seconda e Hannah Auchentaller, terza.

Prova di forza sugli sci di Linda Zingerle (Fiamme Gialle) che nonostante 5 errori al poligono si aggiudica per un’inezia la vittoria nella categoria giovani precedendo la valdostana Martina Trabucchi (Brusson). Qualche errore di troppo al poligono ma comunque un’ottima prestazione sugli permettono all’atleta di casa, portacolori delle Fiamme Oro, Sara Scattolo di conquistare il terzo gradino del podio. Infine tra le aspiranti vittoria per la friulana Astrid Ploesch (Weissenfels) con un doppio 0 al poligono come la valdostana Alice Pacchiodi (Godioz) seconda. Completa il podio la poliziotta Ilaria Scattolo.

02.02.2020 Solo Fauner e Gurschler bissano le vittorie nella seconda giornata della Coppa Italia a Tesero

Un’ottima giornata di sole fa da cornice all’inseguimento di Tesero, gara numero 10 della Coppa Italia Fiocchi 2019/20.

Centro Sportivo Esercito sugli scudi tra i senior al maschile piazzando ben quattro atleti nelle prime quattro posizioni: nell’ordine il valdostano Michael Durand, il livignasco Rudy Zini, il friulano Nicola Romanin e giù dal podio in volata l’altro livignasco Paolo Rodigari. Tra le donne Eleonora Fauner mette decisamente l’ipoteca per la vittoria finale della graduatoria 2019/20 delle senior femminili.

Solo in volata il valdostano di Brusson Cedric Christille (Fiamme Gialle) riesce a tornare alla vittoria in Coppa Italia Fiocchi dopo un lungo digiuno avendo la meglio del valtellinese Michele Molinari (CS Esercito). Terzo gradino del podio per Iacopo Leonesio (CS Carabinieri). Bissa la vittoria di ieri e conquista il pettorale verde di leader delle junior al femminile Selina Gurschler (Martello) davanti a Sara Cesco Fabbro (Esercito) e Verena Dejori (Gardena).

Vince con oltre 1’19’’ il carabiniere Daniel Oberegger tra i giovani difendo il primo posto dall’ottimo recupero di Fabio Piller Cottrer che dall’ottava posizione di ieri sale fino al secondo gradino del podio. Podio completato da Thomas Daziano (Entracque). Vince indossando il pettorale di leader la piemontese dello Sci Club Entracque Alpi Marittime Gaia Brunetto. Nonostante non ancora completamente recuperata da un infortunio al piede rimediato ad inizio gennaio, la valtellinese Daniela Gaglia (Alta Valtellina) conquista il secondo posto anche grazie a due serie perfette in piedi. Maddalena Somà conquista la terza piazza dietro di poco più di 5 secondi.

Bella bagarre tra gli aspiranti con l’ultima serie in piedi che vede tanti errori. Ha la meglio Nicolò Betemps (Bionaz) sull’altro valdostano Stefan Navillod (Torgnon). Il leader Mattia Piller Hoffer (Camosci) si deve accontentare del gradino più basso del podio. Al femminile infine giro di posizioni tra le tre atlete salite sul podio della sprint: ha la meglio Martina Giordano (Entracque) vincendo sulle due sorelle Scattolo. Ilaria oggi seconda allunga in graduatoria sulla sorella Sara, oggi giunta al terzo posto a causa di un’ultima serie in piedi da dimenticare.

Leader di Coppa Italia Fiocchi:

Senior Maschile: Nicola Romanin (CS Esercito)

Senior Femminile: Eleonora Fauner (CS Carabinieri)

Junior Maschile: Didier Bionaz (CS Esercito)

Junior Femminile: Selina Gurschler (Martello)

Giovani Maschile: Elia Zeni (Cauriol)

Giovani Femminile: Gaia Brunetto (Entracque)

Aspiranti Maschile: Mattia Piller Hoffer (Camosci)

Aspiranti Femminile: Ilaria Scattolo (Monte Coglians)

01.02.20 Nicola Romanin vince a Tesero e conquista il pettorale oro di leader tra i senior

Il programma della quinta tappa della Coppa Italia Fiocchi 2019/20 prevedeva una sprint sulle nevi della Val di Fiemme a Lago di Tesero.

Condizioni metereologiche buone e omogenee senza folate di vento hanno caratterizzato l’intera manifestazione che ha visto prevalere tra i senior Nicola Romanin (Esercito) davanti al commilitone Michael Durand, entrambi con un percorso netto al poligono. Sul terzo gradino del podio sale il finanziere piemontese Luca Ghiglione con un errore nella serie in piedi. Eleonora Fauner (Carabinieri) completa i 7,5km in 19’49’’ con due errori complessivi al poligono.

In assenza degli Junior e Giovani impegnati a Lenzerheide (SUI) ai Mondiali di categoria, meno di due secondi separano il vincitore Iacopo Leonesio (Carabinieri) da Michele Molinari (Esercito) che però commette un errore nella serie in piedi. Completa il podio il finanziere di Brusson, Cedric Christille. Tra le donne vittoria per Selina Gurschler (Martello) davanti alla gardenese Verena Dejori (Gardena) e terza la nuova leader di graduatoria la friulana Sara Cesco Fabbro (Esercito).

Podio inedito nella categoria giovani: Thomas Daziano (Entracque) vince con un doppio 0 per poco più di 5 secondi sul Carabiniere Daniel Oberegger, che però di errori ne commette ben 3 nella serie in piedi. Poco più attardato ma anch’egli con una prestazione perfetta al poligono, conquista il terzo posto Francesco Petitjacques (Bionaz). Un’ottima prestazione sia sugli sci sia al poligono permettono a Laura Sciarpa di conquistare la sua prima vittoria stagionale. Al secondo posto la nuova leader di Coppa Italia Fiocchi, Gaia Brunetto (Entracque) e al terzo un’altra piemontese: Maddalena Somà (Valle Pesio).

Sempre molto combattuta la competizione tra gli aspiranti maschili: il leader di categoria Mattia Piller Hoffer (Camosci) allunga in graduatoria grazie alla vittoria su Stefan Navillod (Torgnon). Un’ottima prestazione sugli sci permette al valdostano Nicolò Betemps di conquistare il terzo posto nonostante quattro siano gli errori complessivi al poligono.

Sara Scattolo (Monte Coglians) aveva lasciato la Coppa Italia Fiocchi con un vittoria prima degli YOG e ritorna nel massimo circuito nazionale sempre con una vittoria che le permette di rosicchiare qualche punto alla sorella Ilaria (Monte Coglians) oggi terza al traguardo. Al secondo posto per meno di 3 secondi dalla prima posizione chiude la piemontese Martina Giordano (Entracque).

Leader di Coppa Italia Fiocchi:

Senior Maschile: Nicola Romanin (CS Esercito)

Senior Femminile: Eleonora Fauner (CS Carabinieri)

Junior Maschile: Didier Bionaz (CS Esercito)

Junior Femminile: Sara Cesco Fabbro (CS Esercito)

Giovani Maschile: Elia Zeni (Cauriol)

Giovani Femminile: Gaia Brunetto (Entracque)

Aspiranti Maschile: Mattia Piller Hoffer (Camosci)

Aspiranti Femminile: Ilaria Scattolo (Monte Coglians)

12.01.20 Patrick Braunhofer fa registrare il miglior tempo assoluto nella sprint di Bionaz

Ottime condizioni invernali anche quelle di oggi sulle piste di Bionaz (AO) grazie ad un cielo sereno e un vento molto contenuto.

Patrick Braunhofer (Carabinieri) con un doppio zero al poligono fa registrare il miglior tempo di giornata sui 10km della sprint odierna vincendo tra gli junior davanti a Tommaso Giacomel (Fiamme Gialle). Terzo gradino del podio per il padrone di casa Didier Bionaz (Esercito), molto veloce sugli sci ma con 4 errori nella serie in piedi.

Nella categoria senior bissa la vittoria di ieri il livignasco dell’Esercito Paolo Rodigari su Jan Kuppelwieser (Martello), secondo ma ancora leader di categoria. Completa il podio il friulano sempre portacolori del Centro Sportivo Esercito Nicola Romanin.

Cinque vittorie su sei gare disputate quest’anno tra le junior al femminile in Coppa Italia Fiocchi per la valdostana di Brusson, Beatrice Trabucchi (Esercito). Secondo gradino del podio per un’altra valdostana ma di Champorcher, Samuela Comola (Esercito) davanti alla leader di categoria, la biellese Martina Zappa (Carabinieri).

Tra i giovani si avvicinano al leader Elia Zeni (Cauriol), oggi terzo al traguardo due piemontesi: Stefano Canavese (Esercito) e Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle) rispettivamente primo e secondo. In assenza delle atlete classe 2002 impegnate agli YOG di Losanna Linda Zingerle (oggi argento nella single-mixed insieme a Marco Barale) e Martina Trabucchi (ieri quarta nell’individuale), podio inedito tra le giovani con la vittoria della gardenese Gaia Brunello, con un doppio 0 al poligono, davanti alla piemontese Gaia Brunetto (Entracque), già vincitrice nella giornata di ieri. Terza la livignasca Emma Sensoli.

Prima vittoria per Felix Ratschiller (Martello) tra gli aspiranti che, grazie ad un percorso netto al poligono ma soprattutto ad un’ottima prestazione sugli sci, riesce a tenere in seconda posizione il nuovo leader di categoria Mattia Piller Hoffer (Camosci) anch’egli autore di un doppio 0 al poligono. Terzo gradino del podio per Christoph Pircher (Ridanna). Riconquista il pettorale blu di leader della categoria aspiranti femminile, in assenza della sorella Sara impegnata agli YOG, Ilaria Scattolo (Monte Coglians) vincendo davanti alla compagna di Comitato Astrid Ploesch (Weissenfels), che dimostra così di aver recuperato brillantemente dai malanni di stagione che non l’avevano fatta partire nella mass start di sabato. Al terzo posto la piemontese di Entracque, Matilde Salvagno.

Leader di Coppa Italia Fiocchi:

Senior Maschile: Jan Kuppelwieser (Martello)

Senior Femminile: Eleonora Fauner (CS Carabinieri)

Junior Maschile: Didier Bionaz (CS Esercito)

Junior Femminile: Martina Zappa (CS Carabinieri)

Giovani Maschile: Elia Zeni (Cauriol)

Giovani Femminile: Linda Zingerle (CS Esercito)

Aspiranti Maschile: Mattia Piller Hoffer (Camosci)

Aspiranti Femminile: Ilaria Scattolo (Monte Coglians)

11.01.20 Elia Zeni allunga tra i giovani in Coppa Italia Fiocchi

Prima mass start della stagione di Coppa Italia Fiocchi quella di oggi sulle nevi di Bionaz che sostituisce Brusson nell’ospitare la quarta tappa della stagione 2019-20. Gli atleti si affrontano in una giornata serena e con buone condizioni di innevamento.

Tra i Senior vittoria per il livignasco Paolo Rodigari (Esercito) davanti al nuovo leader di Coppa Italia Jan Kuppelwieser (Martello) e a Simon Leitgeb (Carabinieri). Molto competitiva la gara degli junior maschile: sul traguardo finale la spunta Patrick Braunhofer (Carabinieri) sul padrone di casa Didier Bionaz (Esercito). Sale sul terzo gradino del podio con un percorso netto al poligono il valdostano portacolori del Centro Sportivo Carabinieri, Iacopo Leonesio. Una bella prova sugli sci permette a Beatrice Trabucchi (Esercito) di conquistare la vittoria tra le junior donne precedendo Martina Zappa (Carabinieri) e la friulana Sara Cesco Fabbro (Esercito).

Elia Zeni (Cauriol) conferma il suo ottimo stato di forma e coglie il secondo successo di fila dopo quello conquistato la scorsa domenica sulle nevi di Forni Avoltri tra i giovani al maschile. Secondo posto per Denis Muscarà (Brusson) e terzo per il piemontese portacolori del Centro Sportivo Esercito, Stefano Canavese. Tra le giovani al femminile bella vittoria per Gaia Brunetto (Entracque) davanti a Hannah Auchentaller e Rebecca Passler, entrambe del CS Carabinieri.

Il sappadino Mattia Piller Hoffer (Camosci) torna alla vittoria tra gli aspiranti lasciandosi alle spalle un combattuto duello per la piazza d’onore. Ha la meglio nell’ultima salita il valdostano Stefan Navillod (Torgnon 2.0) sul valtellinese Davide Compagnoni (Alta Valtellina). Ancora una vittoria friulana tra le under17 al femminile: questa volta è il turno di Giada Monegato (Monte Coglians) che vince davanti all’altoatesina Denise Planker (Gardena) e alla compagna di club, Ilaria Scattolo (Monte Coglians).

Leader di Coppa Italia Fiocchi:

Senior Maschile: Jan Kuppelwieser (Martello)

Senior Femminile: Eleonora Fauner (CS Carabinieri)

Junior Maschile: Didier Bionaz (CS Esercito)

Junior Femminile: Martina Zappa (CS Carabinieri)

Giovani Maschile: Elia Zeni (Cauriol)

Giovani Femminile: Linda Zingerle (CS Esercito)

Aspiranti Maschile: Marco Barale (Entracque)

Aspiranti Femminile: Sara Scattolo (Monte Coglians)

05.01.20 Linda Zingerle bissa il titolo italiano anche nell'inseguimento - tutti i risultati dei Campionati Italiani

Nonostante nella notte la Carnia Arena di Forni Avoltri (UD) sia stata interessata da forti raffiche di vento, i campionati italiani giovanili di inseguimento si sono svolti in una giornata serena ma umida senza particolare vento al poligono.

Come ieri a partire per prime sono state le categorie aspiranti: al maschile prosegue l’alternanza sul primo gradino del podio tra Marco Barale (Entracque), oggi vincitore e Nicolò Betemps (Bionaz) che conquista la medaglia d’argento. Completa il podio, come nella giornata di ieri, Felix Ratschiller della Val Martello. Vittoria conquistata con un po' di suspence post gara quella della padrona di casa, Sara Scattolo (Monte Coglians) che dapprima si vede retrocessa in sesta posizione per una penalizzazione di 2’ che le viene comminata ma poi, a seguito di reclamo presentato e della visione delle telecamere nel giro di penalità, tutto si risolve e la leader di Coppa Italia Fiocchi può allungare in graduatoria ma soprattutto conquistare il suo primo titolo italiano nella categoria aspiranti. Dietro di Lei due recuperi, anche grazie a buone prestazioni al poligono, permettono di conquistare la medaglia d’argento a Fabiana Carpella (Cornacci Tesero) e Astrid Ploesch (Weissenfels).

Tra i giovani il titolo di campione italiano va a Elia Zeni (Cauriol) più preciso al poligono dell’alpino piemontese Stefano Canavese, oggi argento e al padrone di casa Fabio Cappellari (Fornese). Per onore di cronaca la seconda posizione di categoria la conquista il neozelandese Wright Campbell, che sciupa all’ultimo poligono la possibilità di bissare la vittoria conquistata nella giornata di sabato. Con un solo errore al poligono ed una prestazione maiuscola sugli sci, Linda Zingerle (CS Esercito) dopo la sprint conquista anche il titolo italiano nell’inseguimento infliggendo un distacco di oltre 2’16 su Rebecca Passler (Carabinieri), oggi argento. Completa il podio targato tutto Anterselva, l’altra portacolori del CS Carabinieri, Hannah Auchentaller.

Bellissima gara, ricca di capovolgimenti di fronte nelle prime posizioni, quella regalata dagli junior quest’oggi: nuovo campione italiano è il finanziere Tommaso Giacomel davanti al valdostano Didier Bionaz (Esercito) e al carabiniere della Val Ridanna, Patrick Braunhofer. Al femminile il podio dei Campionati Italiani 2019-20 categoria juniores è tutto appannaggio del Centro Sportivo Esercito: oro a Beatrice Trabucchi, argento a Samuela Comola e bronzo a Sara Cesco Fabbro.

Infine per la Coppa Italia Fiocchi nelle categorie senior vittoria per Alexia Runggaldier (Fiamme Oro) con oltre 5’30 di vantaggio su Eleonora Fauner (Carabinieri), oggi non particolarmente brillante al poligono. Tra i maschi torna alla vittoria dopo una lunga attesa Luca Ghiglione (Fiamme Gialle) grazie anche ad un 3 all’ultimo poligono del vincitore della sprint di ieri, Rudy Zini (CS Esercito). Completa il podio Jan Kuppelwieser (Martello).

Leader di Coppa Italia Fiocchi:

Senior Maschile: Luca Ghiglione (Fiamme Gialle)

Senior Femminile: Eleonora Fauner (CS Carabinieri)

Junior Maschile: Didier Bionaz (CS Esercito)

Junior Femminile: Martina Zappa (CS Carabinieri)

Giovani Maschile: Elia Zeni (Cauriol)

Giovani Femminile: Linda Zingerle (CS Esercito)

Aspiranti Maschile: Marco Barale (Entracque)

Aspiranti Femminile: Sara Scattolo (Monte Coglians)

04.01.20 I nuovi titoli di Campione Italiano a livello giovanile assegnati alla Carnia Arena di Forni Avoltri

In uno scenario decisamente poco invernale e sicuramente solo grazie all’incredibile lavoro da parte degli organizzatori: AS Monte Coglians e Sci CAI Trieste che negli ultimi giorni hanno trasferito numerosi camion di neve alla Carnia Arena di Forni Avoltri si è svolta la prima giornata dei Campionati Italiani Giovanili 2019_20 abbinata alla Coppa Italia Fiocchi.

Il programma di oggi ha visto assegnare le medaglie e i titoli tricolori giovanili per la specialità sprint. Ad iniziare per primi sulla neve preparata alla Carnia Arena la categoria aspiranti maschili. Titolo italiano conquistato da Nicolo Betemps (Bionaz) per soli 7 secondi su Marco Barale (Entracque). Medaglia di bronzo per Felix Ratschiller (Martello). Podio al femminile tutto concentrato in meno di 2 secondi: oro e titolo italiano per Birgit Schoelzhorn (Ridanna), argento a Nora Obojes (Anterselva) e bronzo, nonostante 4 errori complessivi al poligono oggi per lei, per la padrona di casa Sara Scattolo (Monte Coglians).

Dopo il secondo azzeramento si riparte con la categoria giovani al maschile dove il miglior tempo di categoria lo conquista l’atleta della Nuova Zelanda, Wright Campbell. Il nuovo titolo di campione italiano va al piemontese Stefano Canavese (CS Esercito). Argento al sappadino Fabio Piller Cottrer (Camosci) grazie ad un poligono preciso con un doppio 0 e bronzo al trentino Elia Zeni (Cauriol). La valdostana Laura Sciarpa “rovina” il possibile en-plein delle giovani di Anterselva portando a Sarre la medaglia d’argento di categoria anche Lei con un doppio 0 al poligono. Può però sicuramente gioire l’alpina Linda Zingerle: vittoria con oltre 50 secondi di scarto, allungo in graduatoria di Coppa Italia Fiocchi ma soprattutto nuova campionessa italiana. Medaglia di bronzo per Hannah Auchentaller (Carabinieri) davanti alle convalligiane che restano ai piedi del podio Rebecca Passler (Carabinieri), oggi imprecisa a terra, e Magdalena Wierer (Esercito).

Un’ennesima prestazione maiuscola sugli sci consente al valdostano Didier Bionaz (Esercito) di diventare il nuovo campione italiano juniores davanti al carabiniere di Ridanna, Patrick Braunhofer e al finanziere trentino Tommaso Giacomel. Bello combattuto il podio della categoria juniores femminile tutto racchiuso in poco meno di 14 secondi: la gardenese Irene Lardschneider (Fiamme Gialle) si laurea campionessa italiana, medaglia d’argento per l’alpina di Champorcher, Samuela Comola e medaglia di bronzo per un’altra valdostana, anch’essa portacolori del CS Esercito, Beatrice Trabucchi.

Tre presenze in Coppa Italia Fiocchi per il livignasco Rudy Zini (CS Esercito) e altrettante vittorie quest’anno per lui tra i Senior. Podio completato dal compaesano Paolo Rodigari (CS Esercito) e da Simon Leitgeb (Carabinieri). Nonostante le non perfette condizioni di salute, Federica Sanfilippo (Fiamme Oro) con un doppio 0 al poligono infligge distacchi importanti nella sua categoria. Completano il podio le due valdostane portacolori del CS Esercito: Michela Carrara e Nicole Gontier.

Leader di Coppa Italia Fiocchi:

Senior Maschile: Luca Ghiglione (Fiamme Gialle)

Senior Femminile: Eleonora Fauner (CS Carabinieri)

Junior Maschile: Didier Bionaz (CS Esercito)

Junior Femminile: Martina Zappa (CS Carabinieri)

Giovani Maschile: Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle)

Giovani Femminile: Linda Zingerle (CS Esercito)

Aspiranti Maschile: Nicolo’ Betemps (Bionaz)

Aspiranti Femminile: Sara Scattolo (Monte Coglians)

15.12.19 Martina Zappa e Linda Zingerle bissano le vittorie nella sprint di Alpen Cup

Ottime condizioni per la seconda sprint di Alpen Cup valevole come quarta giornata di Coppa Italia Fiocchi sulla pista Viola di Valdidentro organizzata dallo Sci Club Alta Valtellina e come ultima gara di qualifica per gli YOG di gennaio per le annate 2002 e 2003.

Programma e orari delle gare femminili mantenuti invariati rispetto il sabato. Martina Zappa (Carabinieri) e Linda Zingerle (Esercito) bissano le vittorie di ieri in Alpen Cup precedendo rispettivamente l’alpina friulana Sara Cesco Fabbro e la svizzera Yara Burkhalter. A completare i podi di Coppa Italia Fiocchi tra le junior sale sul terzo gradino del podio Selina Gurschler (Martello) grazie al sesto posto di categoria in Alpen Cup mentre tra le giovani Hannah Auchentaller (Carabinieri) precede Maddalena Somà (Valle Pesio) che ottiene oggi il settimo tempo di categoria.

La vittoria della sprint di Alpen Cup della categoria aspiranti femminile va all’austriaca Anna Andexer davanti alla svizzera Marlene Perren. Terzo posto in Alpen Cup, vittoria in Coppa Italia Fiocchi, conquista del pettorale di leader di graduatoria con un doppio 0 al poligono per la più giovane delle sorelle Scattolo, Ilaria (Monte Coglians). Il podio di Coppa Italia Fiocchi di categoria si complete con il secondo posto della piemontese Francesca Bocchiero (Valle Stura) e il terzo dell’altra sorella Scattolo, Sara.

In campo maschile podio tutto italiano tra i senior con il finanziere Luca Ghiglione che vince con un doppio 0 e conquista il pettorale oro di leader di categoria davanti a Nicola Romanin (Esercito) e Simon Leitgeb (Carabinieri). Torna alla vittoria Kevin Gontel (Esercito) nella categoria junior grazie anche per lui ad un percorso netto al poligono. Secondo posto in Alpen Cup per l’austriaco Jacob Ruckendorfer che precede Peter Tumler (Esercito) e Matthieu Bianquin (Godioz). Stefano Canavese (Esercito) si impone invece tra i giovani anche lui con un doppio 0. Secondo il finanziere della sezione giovanile Matteo Vegezzi Bossi e terzo, con il quarto tempo di categoria, Francesco Petitjacques (Bionaz).

Infine tra gli aspiranti podio inedito e tutto italiano: nell’ordine Marco Barale (Entracque), Stefan Navillod (Torgnon 2.0) e Mattia Piller Hoffer (Camosci).

Leader di Coppa Italia Fiocchi:

Senior Maschile: Luca Ghiglione (Fiamme Gialle)

Senior Femminile: Eleonora Fauner (CS Carabinieri)

Junior Maschile: Kevin Gontel (CS Esercito)

Junior Femminile: Martina Zappa (CS Carabinieri)

Giovani Maschile: Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle)

Giovani Femminile: Linda Zingerle (CS Esercito)

Aspiranti Maschile: Marco Barale (Entracque)

Aspiranti Femminile: Ilaria Scattolo (Monte Coglians)

14.12.19 Sprint Alpen Cup in Valdidentro: i risultati odierni

Al via la tappa italiana dell’Alpen Cup 2019/20 valevole come terza giornata della Coppa Italia Fiocchi sulla pista Viola di Valdidentro.

Alle 10.00 il primo start della categoria femminile e via via sono seguite le partenze di tutte le 95 ragazze. Vittorie andate a Martina Zappa fra le juniores, a Linda Zingerle fra le giovani e all’austriaca Femke Kramer fra le aspiranti.

Per quanto riguarda il podio junior di Coppa Italia Fiocchi Martina Zappa (Carabinieri) precede Selina Gurschler (Martello) e Sara Cesco Fabbro (Esercito). Il podio giovani risulta invece composto dietro all’alpina Linda Zingerle, da Martina Trabucchi (Brusson) e da Gaia Brunetto (Entraque). Infine tra le aspiranti primo posto in Coppa Italia conquistato da Ilaria Scattolo (Monte Coglians) che precede di soli 10 secondi la sorella Sara (Monte Coglians) e Martina Giordano (Entraque).

Nel pomeriggio con partenza alle 14.00, 149 gli atleti al via della prova maschile che si è caratterizzata per alcune folate di vento che non hanno però condizionato le prestazioni al poligono.

Podio tutto italiano nella categoria senior con Nicola Romanin (Esercito) davanti a Luca Ghiglione (Fiamme Gialle) e Simon Leitgeb (Carabinieri). Kevin Gontel (Esercito) si aggiudica sia la gara di Alpen Cup sia quella di Coppa Italia Fiocchi tra gli junior. Completa il podio di Coppa Italia, Peter Tumler (Esercito), terzo in Alpen Cup dietro all’austriaco Weingartner, ed il valdostano Matthieu Bianquin (Godioz).

Il Carabiniere Daniel Oberegger vince tra i giovani davanti al finanziere Matteo Vegezzi Bossi ed al trentino Elia Zeni (Cauriol). Chiude la giornata di gara la categoria aspiranti maschili con la vittoria di Nicolò Betemps (Bionaz). Il secondo posto di Coppa Italia Fiocchi di categoria va al sappadino Mattia Piller Hoffer (Camosci) e terzo a Marco Barale (Entraque).

Leader di Coppa Italia Fiocchi:

Senior Maschile: Rudy Zini (CS Esercito)

Senior Femminile: Eleonora Fauner (CS Carabinieri)

Junior Maschile: Didier Bionaz (CS Esercito)

Junior Femminile: Selina Gurschler (Martello)

Giovani Maschile: Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle) – Daniel Oberegger (Carabinieri)

Giovani Femminile: Linda Zingerle (CS Esercito)

Aspiranti Maschile: Nicolò Betemps (Bionaz Oyace)

Aspiranti Femminile: Sara Scattolo (Monte Coglians)

Sottoscrivi questo feed RSS