Log in
updated 12:25 PM CEST, Jul 26, 2021

AL COMITATO ALPI CENTRALI E COMITATO VENETO I TITOLI ITALIANI GIOVANI DI STAFFETTA

Vanno ai Comitati delle Alpi Centrali A ed al Veneto A i titoli italiani giovani di staffetta. Le nevi del Passo Cereda sono state protagoniste quest’oggi delle avvincenti gare a squadre, sfide davvero attese che coronano il lavoro di gruppo messo a punto durante la stagione da parte  dei vari comitati regionali e sci club.

Ad accendere le sfide tricolori quest’oggi è spettato al comparto femminile, con le squadre composte da tre elementi, la prima delle quali impegnata in tecnica classica mentre le restanti in tecnica libera.  Dopo una conduzione di gara sempre nelle posizioni di vertice, il team delle Alpi Centrali A di  Giulia Cozzi, Veronica Silvestri e Lucia Isonni ha conquistato un titolo praticamente mai  messo in discussione. Alle loro spalle con un gap di 54” argento grazie ad una bella  rimonta finale, per  l’Alto Adige A, composto da Elisa Negrini, Ylvie Folie e Sara Hutter. Bronzo con 1’27 di distacco per il Comitato Valle d’Aosta , terzetto composto da  Beatrice Bastrentaz, Amalia Laurent e Nadine Laurent. Appena fuori dal podio troviamo ancora le Alpi Centrali  B  di Denise Dedei , Giulia Negroni e Francesca Cola,  con il Comitato Alpi Occidentali di  Irene Negrin, Maddalena  Somà ed Elisa  Gallo al quinto posto. 

Sole alternato alle nuvole e neve veloce e compatta per le staffette femminili, neve  che andava via via appesantendosi per le sfide maschili, dove i componenti  delle staffette erano 4 suddivisi equamente tra alternato e skating.  Tre giri da 2,5 km per la tecnica classica e 2 giri da 3,75km  per quella libera,  con la lunga salitona che svalica il Passo Cereda a fare da ago della bilancia. Dopo una partenza non brillantissima seguita da recuperi incisivi, l’assalto alla medaglia d’oro per il Comitato Veneto l’ha messo a punto un super Elia Barp piombato sul traguardo a braccia alzate. Medaglia d’oro dunque  per Alex Serafini, Pietro Pomari, Andrea Zorzi ed Elia Barp. Dopo aver condotto la gara per metà in testa, il Trentino A di Matteo Ferrari, Fabio Longo, Simone Mastrobattista e Alessandro Chiocchetti si metteva al collo l’argento con un distacco di 25” dai leader. Bronzo al Friuli Venezia Giulia  di Edoardo Buzzi, Andrea Gartner, Luca Kerer e Luca Sclisizzo, sempre in lotta con le Alpi Centrali A ed Alto Adige A. Decisivi gli ultimi  frazionisti con le Alpi Centrali di Leonardo Capelli, Mirco Bonacorsi, Nicolò Cusini e Mauro Balmetti a doversi accontentare della quarta piazza  con l’ Alto Adige A di Hannes Oberhofer, Bjoern Angerer, Alexander Kargruber e Benjamin Schwingshackl al quinto posto. 

Buona la riuscita anche di questa seconda giornata di gare tricolori andata in scena rigorosamente a porte chiuse e nel rispetto dei protocolli anti Covid. Un plauso per l'organizzazione all'intero staff dell'Unione Sportiva Primiero San Martino.

In allegato le classifiche delle staffette giovani e le immagini dei podi finali e dei team vincitori