Log in
updated 12:25 PM CEST, Jul 26, 2021

AI COMITATI FRIULI VENEZIA GIULIA E ALPI OCCIDENTALI I TITOLI ITALIANI U16 A STAFFETTA

Vincere in casa ha un sapore ancora più speciale. E lo sanno bene le ragazze del Comitato Friuli Venezia Giulia che nella staffetta tricolore odierna, si sono aggiudicate il titolo di campionesse italiane U16 nel format staffetta. Inno di Mameli che al maschile nell’Arena Paruzzi di Tarvisio, ha riecheggiato per i tre giovani fondisti del Comitato Alpi Occidentali dominatori di giornata. 

Ladies first come prevede il bon ton, ed è subito battaglia tra le ragazze, sprezzanti della fitta nevicata, cartolina di quest’ultima giornata di gare tricolori giovanili di Tarvisio. Neve copiosa che però a livello tecnico relativo alla preparazione dei materiali ha scombussolato i piani di qualche team. Ma zero scuse nello sci di fondo e al termine della prima frazione le carte erano ancora tutte da rimescolare con l’Alto Adige A e le Alpi Occidentali A a guidare la bagarre sul Trentino A e con il Friuli nella pancia del gruppo delle inseguitrici. Poi nella seconda frazione, un recupero eccezionale da parte della padrona di casa del FVG, ha permesso alla terza frazionista friulana di godersi questa medaglia d’oro. Titolo di campionesse italiane U16 a staffetta con il crono finale di 52’29” per Desiree Ribbi, Giorgia Romanin ed Aurora Baron. Argento tricolore con un gap di 2’14” per il trio del comitato Alpi Occidentali con Beatrice Laurent, Carlotta Gautero e Aurora Giraudo. Bronzo sofferto per l’Alto Adige ma che può sorridere sul podio grazie a Marie Schwitzer, Marit Folie e Romina Bauchmann. Quarto e quinto posto per il comitato Alpi Centrali (A) in recupero sul finale ed il Veneto (A).

In ambito maschile, non è mai stata praticamente in dubbio la vittoria da parte del Comitato Alpi Occidentali, mentre alle loro spalle la sfida per le restanti medaglie è stato un affare tra Friuli Venezia Giulia, Valle d’Aosta A, Alto Adige A, Alpi Centrali, Centro Sud e Trentino. Con il tempo finale di 53’37, medaglia d’oro e titolo tricolore per il Comitato Alpi Occidentali di Paolo Barale, Alessio Romano e Michele Carollo. Argento per il Comitato Alpi Centrali (A) di Niccolò Giovanni Bianchi, Federico Pozzi e Gabriele Matli a 31”9. Medaglia di bronzo a 1’16” per il team del Comitato Trentino (A) con Raffele Longhi, Luca Ferrari e Nicola Romagna. Ai piedi del podio dopo aver lottato per le medaglie per due terzi di gara, il Comitato Centro Sud, ed il Comitato Alpi Centrali B. 

La  speciale classifica riservata ai Comitati, se l’aggiudica il Comitato Alpi Centrali sulle Alpi Occidentali e Comitato Veneto.

 In Consensi unanimi  di stima nei confronti del comitato organizzatore capace di offrire in questo periodo storico così complicato, un ottimo Campionato Italiano nel pieno rispetto dei protocolli anti-Covid

In allegato le classiifche di giornata e le immagini dei podi

 

Photo Credit: Elia Spaliviero