Log in
updated 6:38 PM CET, Jan 18, 2020

05.01.20 Linda Zingerle bissa il titolo italiano anche nell'inseguimento - tutti i risultati dei Campionati Italiani

Nonostante nella notte la Carnia Arena di Forni Avoltri (UD) sia stata interessata da forti raffiche di vento, i campionati italiani giovanili di inseguimento si sono svolti in una giornata serena ma umida senza particolare vento al poligono.

Come ieri a partire per prime sono state le categorie aspiranti: al maschile prosegue l’alternanza sul primo gradino del podio tra Marco Barale (Entracque), oggi vincitore e Nicolò Betemps (Bionaz) che conquista la medaglia d’argento. Completa il podio, come nella giornata di ieri, Felix Ratschiller della Val Martello. Vittoria conquistata con un po' di suspence post gara quella della padrona di casa, Sara Scattolo (Monte Coglians) che dapprima si vede retrocessa in sesta posizione per una penalizzazione di 2’ che le viene comminata ma poi, a seguito di reclamo presentato e della visione delle telecamere nel giro di penalità, tutto si risolve e la leader di Coppa Italia Fiocchi può allungare in graduatoria ma soprattutto conquistare il suo primo titolo italiano nella categoria aspiranti. Dietro di Lei due recuperi, anche grazie a buone prestazioni al poligono, permettono di conquistare la medaglia d’argento a Fabiana Carpella (Cornacci Tesero) e Astrid Ploesch (Weissenfels).

Tra i giovani il titolo di campione italiano va a Elia Zeni (Cauriol) più preciso al poligono dell’alpino piemontese Stefano Canavese, oggi argento e al padrone di casa Fabio Cappellari (Fornese). Per onore di cronaca la seconda posizione di categoria la conquista il neozelandese Wright Campbell, che sciupa all’ultimo poligono la possibilità di bissare la vittoria conquistata nella giornata di sabato. Con un solo errore al poligono ed una prestazione maiuscola sugli sci, Linda Zingerle (CS Esercito) dopo la sprint conquista anche il titolo italiano nell’inseguimento infliggendo un distacco di oltre 2’16 su Rebecca Passler (Carabinieri), oggi argento. Completa il podio targato tutto Anterselva, l’altra portacolori del CS Carabinieri, Hannah Auchentaller.

Bellissima gara, ricca di capovolgimenti di fronte nelle prime posizioni, quella regalata dagli junior quest’oggi: nuovo campione italiano è il finanziere Tommaso Giacomel davanti al valdostano Didier Bionaz (Esercito) e al carabiniere della Val Ridanna, Patrick Braunhofer. Al femminile il podio dei Campionati Italiani 2019-20 categoria juniores è tutto appannaggio del Centro Sportivo Esercito: oro a Beatrice Trabucchi, argento a Samuela Comola e bronzo a Sara Cesco Fabbro.

Infine per la Coppa Italia Fiocchi nelle categorie senior vittoria per Alexia Runggaldier (Fiamme Oro) con oltre 5’30 di vantaggio su Eleonora Fauner (Carabinieri), oggi non particolarmente brillante al poligono. Tra i maschi torna alla vittoria dopo una lunga attesa Luca Ghiglione (Fiamme Gialle) grazie anche ad un 3 all’ultimo poligono del vincitore della sprint di ieri, Rudy Zini (CS Esercito). Completa il podio Jan Kuppelwieser (Martello).

Leader di Coppa Italia Fiocchi:

Senior Maschile: Luca Ghiglione (Fiamme Gialle)

Senior Femminile: Eleonora Fauner (CS Carabinieri)

Junior Maschile: Didier Bionaz (CS Esercito)

Junior Femminile: Martina Zappa (CS Carabinieri)

Giovani Maschile: Elia Zeni (Cauriol)

Giovani Femminile: Linda Zingerle (CS Esercito)

Aspiranti Maschile: Marco Barale (Entracque)

Aspiranti Femminile: Sara Scattolo (Monte Coglians)

Ultima modifica ilLunedì, 06 Gennaio 2020 14:55

Galleria immagini