Log in
updated 9:50 AM CEST, Oct 10, 2017

18.09.2017 I risultati del Campionato italiano lunghe distanze

Jacopo Giardina del Team Futura è il nuovo campione italiano lunghe distanze. La manifestazione che fa parte della Fiemme Rollerski Cup, da molti definita la Marcialonga estiva, si è svolta sotto la pioggia ma i numerosi atleti non si sono lasciati intimorire ed hanno sfidato il brutto tempo. Organizzazione abituata a gestire eventi di alto livello se pensiamo ai Mondiali e alla Coppa del Mondo-Tour de ski che tutti gli anni fa tappa in Val di Fiemme con la salita finale al Cermis. La prova maschile sui 50 km, valevole come prova di Campionato italiano lunghe distanze, ha avuto inizialmente un ritmo gara tranquillocon una ventina di atleti in gruppo. Al passaggio a Predazzo per il primo traguardo volante è stato Alessio Berlanda a far valere le sue doti di sprinter. Presa la ciclabile che portava a Ziano, il gruppo si è allungato. Subito dopo ha iniziato a piovere ed è iniziata una prima selezione con il gruppetto di testa che rimane con una decina di concorrenti. Nessuno ha provato a fare selezione e c'è stata collaborazione nel gruppo anche a causa del percorso reso scivoloso dalla pioggia. Arrivati a Molina, al'imbocco della salita Alberto Dalla Via ha aumentato l'andatura e sin da subito sono rimasti tre atleti al comando con Dalla Via sono rimasti Jacopo Giardina e Simone Ripamonti. Ritmo sostenuto da parte di Alberto che fa suo il 2º traguardo volante. Arrivati a Cavalese il gruppo ha imboccato la statale per poi arrivare a Panchià dove si trovava l'ultimo traguardo volante vinto questa volta da Simone Ripamonti. A Ziano Giardina a sferrato il suo attacco staccando i due compagni di fuga, è stato poi ripreso da Simone Ripamonti. La gara ha avuto il suo epilogo sulla durissima salita del Cermis e a 2 km dall'arrivo ne ha approfittato il padovano Giardina che ha aumentato il ritomo andando a vincere il suo primo Campionato Italiano assoluto.