Log in
updated 9:50 AM CEST, Oct 10, 2017

Luca Del Fabbro, Cristina Pittin, Davide Graz ed Elisa Sordello Campioni Italiani di Summer Cross Country - Coppa Italia Rode

Una bella giornata di sole ha accompagnato la seconda giornata di gare alla Carnia Arena di Forni Avoltri dopo una pioggia battente durante la prova sprint. Skiroll uguali per tutti forniti da L'Ess in collaborazione con Rollski, Ski Way, Nones Sport e Skiskett. Organizzazione impeccabile che ha visto un'equipe di lavoro formata da Michel Rainer, Marco Ripamonti, Mirco Romani, Marco Selle  ed altri collaboratori che hanno lavorato duramente per la realizzazione del primo evento di Summer Cross Country nella storia dello sci di fondo e dello skiroll italiano. La prova valevole per la Coppa Italia Rode, ha visto al via nelle categorie giovanili 190 atleti che si sono confrontati su un percorso di 2,5 km da percorre 2 volte per la categoria Under 18 femminile e 3 volte per le categorie Under 20 femminile e Under 18 maschile. Gli Under 20 maschi percorrevano 3 giri di 3,3 km per un totale di 10 km. 

Tre successi sono andati ai friulani: Cristina Pittin, Davide Graz e Luca Del Fabbro. Mentre tra le Under 18 ha vinto la piemontese Elisa Sordello che ha percorso i 5 km nel tempo di 16:27.5, 2a Serena Oballa (Friuli) distanziata di 5" e 3a Valentina Maj (Comitato Alpi Centrali) a 11"5. Negli Under 18 Davide Graz (Friuli) dopo il successo del giorno precedente è riuscito ad imporsi sui diretti avversari anche nella prova distance, ha vinto sui 7,5 km con il tempo di 19:37.5, 2° Michele Gasperi (Alpi Centrali) distanziato di 41" e 3° Francesco Mazoni (Alpi Centrali) a 46.5. Tra le Under 20 femminile Cristina Pittin ha nettamente dominato la categoria e con il tempo di 22:14.1 si è imposta davanti alla piemontese Chiara Becchis giunta a 46.3 e 3a Alessia De Zolt Ponte (Veneto) a 1:32.2. Luca Del Fabbro ha vinto tra gli Under 20 e sul percorso dei 10 km ha fermato il cronometro sul tempo di 24:03.8, 2° Simone Mocellini (Trentino) a 17.9 e 3° Stefano Dellagiacoma (Trentino) a 20.2.