Log in
updated 6:20 PM CEST, Oct 13, 2019

GRETA LAURENT E DANIELE SERRA SI IMPONGONO A SOVERE -COPPA ITALIA CASCINA BIANCA

GRETA LAURENT E DANIELE SERRA SI IMPONGONO A SOVERE

Foto Flavio Becchis

Siamo partiti abbastanza piano, devo dire, poi c'è stata subito una fuga da parte di Tanel e Francesco Becchis, o provato subito a ricucire, sono andato a prendere Becchis e poi mi sono detto, provo ad allungare un po' sul gruppo e sono rimasto da solo fino qua all'arrivo. È stato fantastico, non ci credevo, mi aspettavo che mi prendessero, magari non subito ma non pensavo di riuscire ad arrivare da solo invece è andata così.

Queste le parole di un emozionato Daniele Serra, atleta tesserato con il Centro Sportivo Esercito, ma che purtroppo non è ancora stato arruolato. Il cuneese è stato interprete di una bellissima prova, ci ha provato, la sua è stata una fagianata, per dirla in termini ciclistici. Da dietro nessuno ha provato a ricucire, sul piano ci ha provato Federico Pellegrino, che ha speso molto, ma ormai era troppo tardi. Daniele Serra è giunto sul traguardo da solo nel tempo di 15:36.29, il gruppo degli inseguitori è giunto staccato di 16 secondi e la volata è stata vinta dal fresco vincitore della Sfera di Cristallo di Skiroll, Matteo Tanel davanti al giovane Davide Graz.

Così è andata la 9a edizione del Trofeo Penne Nere che si svolge a partire dal 2011 a Sovere organizzato dal Gsa Sovere. Per sette edizioni si è gareggiato in tecnica classica, mentre questa è la seconda volta che si effettua una mass start che, con partenza da Costa Volpino raggiunge l'abitato di Sovere. La passata edizione fu vinto da un pimpante Federico Pellegrino che precedette nell'occasione i francesi Chauvin e Backscheider.

Matteo Tanel ha commentato così la sua gara:

Nel piano appena partiti, ho dato un attimo un colpetto e Francesco Becchis mi è venuto dietro, Serra ci ha raggiunti ed è partito. L'abbiamo lasciato andare e poi si è dimostrato fortissimo in salita, ha mantenuto il distacco accumulato all'inizio ed ha vinto la sua gara. Io sono rimasto nel gruppo dietro di lui tranquillo e mi sono giocato le mie carte da skirollista nella volata finale.

Tra le donne vittoria è andata a Greta Laurent al termine di una volata che l'ha vista prevalere su Elisa Brocard e Cristina Pittin.

Greta Laurent ha dato prova ultimamente di essere migliorata nella tenuta come aveva già dimostrato in precedenza a Forni Avoltri.