Log in
updated 12:00 AM CEST, Sep 14, 2021

5-09-2021 I RISULTATI DEI CAMPIONATI SUMMER CROSS COUNTRY GIOVANI - COPPA ITALIA RODE

Foto Flavio Becchis, testo a cura dell'organizzazione.
Nella tarda mattinata di oggi si sono assegnati i titoli nazionali distance delle categorie giovanili, gara valevole per la Coppa Italia Rode dedicata alle categorie Under 18 ed Under 20. Tra le Under20 affermazione per Veronica Silvestri (GS Fiamme Gialle) che aggiunge un altro metallo alla sua collezione dopo il bronzo di ieri nella sprint. Alle spalle della vincitrice, staccata di 27"5 si è piazzata Denise Dedei (SC Gromo), mentre terza è giunta Ylvie Folie (Amateur Sci Club Sesvenna). Nella medesima categoria ma al maschile, back to back to Elia Barp. Il portacolori delle Fiamme Gialle ieri vincitore della sprint, quest'oggi ha rifilato ben 56"1 al compagno di squadra Andrea Zorzi e 1'24"4 a Giacomo Petrini (Gruppo Sciatori Subiaco).
 
 
Nella categoria Aspiranti (Under18) femminile successo e secondo titolo italiano in quel di Forni Avoltri, per la Carabiniera Iris De Martin Pinter (CS Carabinieri) che ha avuto la meglio sulla valdostana Virginia Cena (VV.F G. Godioz) e su Matilde Salvagno (SC Alpi Marittime). Tra i pari quota maschili, vittoria e medaglia d'oro per il finanziere Davide Ghio (ieri secondo nella sprint), seconda piazza per Aksel Artusi (Sporting Club Livigno), terzo invece Gabriele Rigaudo (Sci Club Alpi Marittime).
 
Dopo questo weekend di gare i leader della Coppa Italia Rode sono i seguenti:
Davide Ghio (Under 18 m)
Iris De Martin Pinter (Under 18 f)
Elia Barp (Under 20 m)
Veronica Silvestri (Under 20 f)
 
 
 

04-09-2021 I RISULTATI DEI CAMPIONATI ITALIANI DI SUMMER CROSS COUNTRY GIOVANI DI FORNI AVOLTRI - COPPA ITALIA RODE

È partita alla Carnia Arena di Forni Avoltri la Coppa Italia Rode con le prove sprint dei Campionati italiani di Summer Cross Country; si sono appena concluse le prove del settore giovanile.

Si sono laureati campioni italiani 2021 Iris De Martin Pinter (Cs Carabinieri), Lucia Isonni (Cs Esercito), Aksel Artusi (Sporting Livigno) ed Elia Barp (Gs Fiamme Gialle).

Tra le Under 18 femminili la vittoria è andata, come da pronostico, alla veneta di Padola di Comelico De Martin Pinter che ha nettamente dominato fin dalle qualificazioni. La finale ha visto primeggiare De Martin, mentre il secondo posto si è risolto sulla linea del traguardo a favore dell'atleta di Subiaco, Maria Gismondi, tesserata Fiamme Oro, davanti alla giovane di Pavullo Anna Maria Ghiddi.

Tra le Under 20, la bergamasca di Schilpario Lucia Isonni ha avuto la meglio sulla valdostana Nadine Laurent mentre il bronzo è stato assegnato a Veronica Silvestri.

Tra gli Under 18 maschi il duello fra l'atleta delle Alpi Centrali Aksel Artusi e il cuneese Davide Ghio si è risolto al fotofinsh con l'atleta tesserato con lo Sporting Livigno che ha conquistato il suo primo titolo italiano di categoria, 3° posto per Gabriele Rigaudo, Sci Club Entracque Alpi Marittime.

Elia Barp ha vinto tra gli Under 20 davanti a Schinwgshackl e terzo posto per  Andrea Zorzi.

CLASSIFICHE GENERALI FINALI CIRCUITO COPPA ITALIA GIOVANI RODE

Con i Campionati Italiani Assoluti e Giovani del Passo Cereda svoltisi nel fine settimana del 26/28 marzo, si è concluso anche il circuito di Coppa Italia Giovani Rode. Al Termine delle 8 tappe distribuite tra dicembre e marzo nelle località di: Dobbiaco, Alfedena,  Pragelato, Clusone, Schilpario e  Cereda, i vincitori finali sono i seguenti:

Under 20 femminile:  Veronica Silvestri AC

Under 20 maschile:    Elia Barp VE

Under 18 femminile:  Iris De Martin Pinter VE

Under 18 maschile:    Davide Ghio AOC

Questa la classifica generale finale relativa ai Comitati Regionali:

Alpi Centrali pt. 5133

Veneto pt 3466

Alto Adige 2813

In allegato le classifiche generali definitive del circuito Coppa Italia  Giovani Rode  2020-21, le generali dei Comitati Regionali e le immagini del vincitori e dei  comitati

 

 

LEADERS PROVVISORI CIRCUITO COPPA ITALIA GIOVANI RODE DOPO LE TAPPE DI PRAGELATO

In allegato le classifiche generali provvisorie dopo le tappe di Pragelato del 14 febbraio 2021. Specifichiamo che i punti delle gare di Pragelato relativi alle categorie U18F, U20F e U20M, non sono stati conteggiati in quanto l'evento era concomitante ai Campionati del mondo Juniores di Vuokatti che vedeva impegnati diversi atleti italiani delle suddette categorie. 

ANCORA TANTO ENTRAQUE ALPI MARITTIME NELLE MASS START TC DI PRAGELATO

 

Splende il sole sulle Piste  “Pierino Peyrot” di Pragelato, a suggellare una seconda giornata di sfide di Coppa Italia, davvero eccellente. Merito dello spettacolo sciorinato in pista dai protagonisti, gli atleti naturalmente  e merito del collaudato comitato organizzatore, che agli ordini dell’esperto direttore di gara Sergio Gola, ha offerto un campo gara degno dei fasti olimpici. Anima pulsante dell’evento, i cento e passa volontari, ad esprimere la ferma volontà dello Sci Nordico Pragelato di voler tornare sul palcoscenico internazionale. 

Dopo le gare Sprint in tecnica libera di ieri, oggi binari tirati a lucido dal sole e dal freddo, pronti per le distances mass start in tecnica classica.

Ma veniamo ai responsi del campo, anticipando che nelle fasce protagoniste del circuito di Coppa Italia Giovani Rode, tre categorie su quattro sono andate a favore del Comitato Alpi Occidentali grazie all’Entraque Alpi Marittime 

Sui due giri da 3750 metri con salite ed anche discese a premiare il bagaglio tecnico delle migliori Allieve U16,  la vittoria è andata alla classe 2006, Carlotta Gautero -Entraque Alpi Marittime-, che in volata  ha battuto  l’Altoatesina  dell’Amat Sarntal,  Marie Schwitzer. Terza posizione a 27” per la padrona di casa dello Sci Nordico Pragelato, Beatrice Laurent. 

Sui 10 km degli Allievi U16, doppietta per il Comitato Alpi Centrali, con la vittoria piuttosto netta da parte del 2006  Nicolò Giovanni  Bianchi -Polisoportiva Le Prese-  con il compagno di Comitato  Davide Negroni -Sci Club 13 Clusone- secondo. Terzo posto per Alessio Romano del 2006 dello Ski Avis Borgo.

15 i chilometri di gara per le Aspiranti U18. Bissa il successo di sabato griffando una vittoria con distacco,  la piemontese dell’Entraque Alpi Marittime,  Elisa Gallo. Alle sue spalle con un gap di 1’10”,  la volata al photo finish per la conquista della piazza d’onore, andata a favore della 2004 Maria Gismondi laziale di Subbiaco portacolori del Bachmann Schule. Terza piazza ma senza perdere il sorriso per Ylvie Folie dell’Asc Sesvenna 

Nella 20km maschile degli Aspiranti U18, le Alpi Occidentali  festeggiano la prima e terza piazza.  Arrivo il solitaria per  Davide Ghio  -Engtraque Alpi Marittime- con il Fiamme Gialle Andrea Zorzi secondo a 4”.7.  Terza piazza per Martino Carollo sempre dell’Entraque Alpi Marittime.

Nella 15km delle Juniores U20 donne , dopo il secondo posto della Sprint, Beatrice Bastrentaz -SC Mont Nery-   si aggiudica la vittoria di giornata  con un secondo di vantaggio sulla bergamasca dello Sci Club Gromo, Denise Dedei del 2002. Sul terzo gradino del podio a 23”, la trentina dell’Us Primiero, Valentina Loss. 

5 giri per un totale di 20  km  per gli Juniores U20, con la vittoria netta  del poliziotto delle Fiamme Oro Mattero Ferrari. Secondo e  terzo posto a 12 e 17 secondi dal vincitore,  i  due atleti delle Fiamme Gialle, Simone Mastrobattista e Pietro Pomari. 

 In allegato le classifiche di giornata 

02.01.2020 NELLA SPRINT A SKATING DI SCHILPARIO VITTORIA E TITOLI TRICOLORI PER MANZONI, MONSORNO E BARP E LAURENT

Ultima giornata di gare all’insegna dei giovani nel fine settimana griffato Bergamo Ski Tour.  

Domenica 2 febbraio  sulle nevi di Schilpario, gli Under 18 e 20  si sono sfidati oltre che per i titoli italiani di categoria anche per il Circuito di Coppa Italia Giovani Rode.

 

Nelle avvincenti gare sprint in tecnica libera, le vittorie sono andate a Francesco Manzoni e Nicole Monsorno tra gli Under 20 e a  Nadine Laurent ed Elia Barp tra gli Under 18. 

 

Largo ai giovani e partiamo proprio da quest’ultima categoria dove la valdostana Nadine Laurent (Sci Club Gressoney), in volata ha avuto la meglio sulla rivale e padrona di casa Lucia Isonni (Sci Club Schilpario) e su  Elisa Gallo (Sci Club Alpi Marittime). 

 

Al maschile secondo titolo consecutivo per Elia Barp. Argento e bronzo di rilievo anche per Martino Carollo (Sci Club Alpi Marittime) e Andrea Gardner (Fiamme Gialle).

 

Tra le Under 20 tutto secondo copione con la vittoria andata a Nicole Monsorno (Fiamme Gialle) su Anna Rossi (C.S Carabinieri) e Federica Cassol (C.S Esercito).

 

 Al maschile invece lotta avvincente dal primo all’ultimo metro dove la meglio, malgrado il forcing dell’avversario Graz,  l’ha avuta il portacolori dello Sci Club Alta Valtellina, Francesco Manzoni. Argento e bronzo dal doppio valore visto la sportività dimostrata per la vittoria dell’amico rivale, per il Fiamme Gialle  Davide Graz  e Giovanni Ticcò (Fiamme Oro Moena). 

 

01-02-2020 I RISULTATI DEL CAMPIONATI ITALIANO GIOVANI DI GROMO BG

Foto Flavio Becchis - Universo Nordico
 
COPPA ITALIA GIOVANI RODE 

SPIAZZI DI GROMO 
 
Friuli Venezia Giulia, Veneto e Lombardia. Sono stati assegnati in queste regioni i titoli di Campioni italiani Giovani specialità individuale in tecnica libera. Sempre le piste degli Spiazzi di Gromo hanno assegnato quest'oggi altri punti in classifica valevoli per il circuito di Coppa Italia Giovani Rode giunto alla sua 6^ tappa contando il doppio appuntamento estivo del "Summer XC". 
 
Tra le Juniores successo per l’atleta del CS Carabinieri, Martina Di Centa che ha vinto con 29”7 di vantaggio su Emilie Jeantet (C.S Esercito). Terza posizione per l’atleta di Schilpario, Valentina Maj (Cs Carabinieri) davanti alla collega Giorgia Rigoni e Federica Cassol (C.S Esercito).
 
Vittoria netta anche al maschile per il Fiamme Gialle Davide Graz 48" meglio Michele Gasperi (CS Esrecito) . Terzo il Fiamme Oro Ivan Mariani, due secondi meglio rispetto al collega Giovanni Ticcò.
 
Vanno ad Elia Barp e Francesca Cola i titoli italiani Aspiranti. Nella gara femminile doppietta del Comitato Alpi Centrali
A vincere è stata Francesca Cola (Alta Valtellina), su Lucia Isonni, di Schilpario (+12"). Sul terzo gradino del podio la valdostana Nadine Laurent, (S.C Gressoney), staccata di 17”9. Alle sue spalle l'atleta di Livigno Veronica Silvestri e la padrona di casa dello Sci Club Gromo, Denise Dedei.
 
Al maschile invece, galvanizzato dal bronzo in staffetta ai recenti Yog, successo e titolo italiano per Elia Barp (Fiamme Gialle) 1'17" su Luca Kerer (Bachmann Sport College). Sul terzo gradino del podio è salito l'altro Fiamme Gialle, Simone Mastrobattista, a 1’26”9 dal vincitore. Quarta piazza per Martino Carollo (S.C Alpi Marittime) con Andrea Gartner (Fiamme Gialle) quinto.

10.09.2019 - I VINCITORI NEI GIOVANI DELLE DISTANCE DEL SUMMER XC

 Si chiudono con due grandi sorprese i Campionati Italiani Estivi di sci di fondo e skiroll di Forni Avoltri. Sotto un vero e proprio nubifragio i due atleti trentini hanno avuto la meglio sui grandi favoriti della vigilia.

Tra gli Under 20 doppio successo targato FISI Friuli Venezia-Giulia. In campo maschile si è imposto con ampio margine Davide Graz (GS Fiamme Gialle) che ha chiuso così il weekend dell'Alpe Adria Summer Nordic Festival di Forni Avoltri con due titoli italiani. Il talentuoso atleta sappadino ha rifilato un minuto a Michele Gasperi (CS Esercito), terza posizione per il trentino Alessandro Chiocchetti. Tra le juniores netta vittoria per Martina Di Centa (CS Carabinieri). La figlia del campione olimpico di Torino 2006 ha staccato di 31 secondi Emilie Jeantet e di 48 secondi la vincitrice della sprint di ieri Nicole Monsorno.
Decisamente più combattute le gare che hanno assegnato il titolo nazionale nella categoria Under 18. Al maschile un quartetto ha chiuso nel giro di una manciata di secondi, con Elia Barp che ha avuto la meglio su Simone Mastrobattista (secondo), Benjamin Schwingshackl (terzo) e Samuele Giraudo (quarto). Ancora più tirata la prova femminile, dove nel duello tutto valtellinese Veronica Silverstri ha preceduto di appena un decimo di secondo Francesca Cola. Terzo ed ultimo gradino del podio per Maria Gismondi a 3 secondi dalla vetta.
Infine, nel corso delle premiazioni allenatori, tecnici e giudici hanno speso parole di elogio nei confronti di ASD Monte Coglians e Sci Cai Trieste per l'ottima organizzazione della manifestazione, e anche nei confronti del rinnovato asfalto del centro carnico che ha permesso agli oltre 235 atleti in rappresentanza di Italia, Stati Uniti e Mongolia, di gareggiare in ottime condizioni di sicurezza nonostante la pioggia battente.


 
In allegato classifiche complete
Foto by Denis Blarasin

07.09.2019 - i risultati delle gare giovani del Summer XC

Nella prima giornata dell'Alpe Adria Summer Nordic Festival, andata in scena quest'oggi lungo le rinnovate piste della Carnia Arena International Biathlon Centre di Forni Avoltri, nelle categorie giovanili, netta affermazione tra gli Under 20 da parte del sappadino Davide Graz che con una condotta di gara tutta d'attacco ha preceduto con ampio margine Francesco Manzoni (AC Alta Valtellina) e Giovanni Ticcò (GS Fiamme Gialle). Tra le ragazze vittoria al photofinish per Nicole Monsorno (GS Fiamme Gialle) davanti alla carnica Martina Di Centa (GS Carabinieri) brava a stampare il miglior tempo nelle qualificazioni, ed Elisa Sordello (Sci Club Ski Avis Borgo Libertas).

Nella categoria aspiranti femminile affermazione per Francesca Cola (AC Alta Valtellina) su Maria Gismondi ed Elisa Gallo. In campo maschile il titolo italiano è andato ad Andrea Gartner davanti a Benjamin Scwingshackl e a Simone Mastrobattista.

Domani seconda e conclusiva giornata di gare con in programma le competizioni individuali. Si inizierà alle 09.00 con le ragazze della categoria Under18, mentre gli attesi big cominceranno a partire dalle 11.15 con la partenza dell'individuale femminile seniores.

31-03-2019 CLASSIFICA FINALE COPPA ITALIA RODE

LA CLASSIFICA FINALE DELLA COPPA ITALIA RODE

31-03-2019 I RISULTATI DEI CAMPIONATI ITALIANI LUNGHE DISTANZE GIOVANI - COPPA ITALIA RODE

I risultati dei Campioni Italiani lunghe distanze - Giovani

 

 

foto Flavio Becchis

Emilie Jeantet (Asiva), Davide Graz (Friuli), Beatrice Bastrentaz (Asiva) e Pietro Pomari (Veneto): Campionati Italiani lunghe distanze di Campo Carlo Magno (TN).

Ottimo il percorso di gara che nonostante le alte temperature della giornata odierna, ha tenuto fino alla fine della manifestazione. Un plauso speciale va all'Us Carisolo che in collaborazione con il Centro Sportivo Carabineri ha chiuso ottimamente la stagione dello sci di fondo 2018/2019.

Negli Under 20 maschi Davide Graz (Friuli) è riuscito a staccare tutti i suoi avversari e a giungere in solitaria al traguardo con il tempo di 1:09:21.5, al secondo posto è giunto il suo compagno di squadra Luca Del Fabbro (Friuli) a 1:20.7 e medaglia di bronzo per Leonardo De Biasi (Veneto)

Al femminile, la 15 km ha visto l'arrivo in solitaria, tra le Under 20, di Emilie Jeantet (Asiva) che ha chiuso con il tempo di 40:48.9, la medaglia d'argento è andata a Martina Di Centa (Friuli) a 8.9 e il bronzo ad una sorprendente Giorgia Rigoni (Veneto) staccata di 28.8. 

Negli Under 18 il titolo italiano va in Veneto con il successo dell'atleta di Boscochiesanuova Pietro Pomari che ha percorso i 15 km con il tempo di 39:31.3, medaglia d'argento per Andrea Gartner (Friuli) staccato di 3.6 e bronzo che va in Trentino al collo di Matteo Ferrari distaccato di 3.9.

Beatrice Bastrentaz (Asiva) ha messo tutte le Under 18 in fila dietro di lei, ha vinto sulla distanza di 10 km con il tempo di 33:49.6, l'argento va a Denise Dedei (Alpi Centrali) che è giunta staccata di 16.0 e bronzo per Anna Rossi (Alpi Centrali) a 20.0.

Davide Ghio (Alpi Occidentali) è l'atleta da battere nella tecnica classica nella categoria Under 16. Infatti dopo i successi di Schilpario e di Campolongo si è confermato anche nell'ultima prova di stagione. Secondo è giunto il Veneto Giacomo Schivo (Veneto) battuto in volata da Ghio e staccato di un solo secondo, terzo posto per Gabriele Rigaudo (Alpi Occidentali).

30-03-2019 I RISULTATI DEI CAMPIONATI ITALIANI STAFFETTA GIOVANI - CAMPO CARLO MAGNO - COPPA ITALIA RODE

IL TRENTINO ED IL FRIULI VINCONO LE STAFFETTE GIOVANI

foto Flavio Becchis

Il Friuli grande favorito della vigilia si conferma la miglior squadra giovanile al maschile, mentre a sorpresa il Trentino ha vinto la staffetta femminile.

Questo in estrema sintesi il verdetto dei Campionati italiani di staffetta che sono andati in scena a Campo Carlo Magno sotto una regia attenta dell'Us Carisolo in collaborazione con il Centro Sportivo Carabineri.

La prova femminile ha visto alla partenza un contatto nei primi metri di gara che ha coivolto in una caduta le squadre del Veneto e delle Alpi Centrali.

In prima frazione Michaela Patscheider, Alto Adige B, ha concluso al comando, ma in seconda frazione un'ottima Emilie Jeantet ha recuperato lo svantaggio e ha portato l'Asiva al comando.

Ottima terza frazione per Nicole Monsorno, che ha ripreso e poi staccato Federica Cassol e regalando un'insperata medaglia d'oro al Trentino.

Medaglia d'argento all'Asiva e bronzo al Veneto.

Per quanto riguarda la prova maschile, Stefano Dellagiacoma, Trentino, ha provato ad andare in fuga ma è poi stato parzialmente raggiunto dalle squadre inseguitrici.

In seconda frazione il Campione del Mondo Juniores Luca Del Fabbro riusciva a portarsi al comando e a lanciare il compagno Luca Sclisizzo con un margine di 10" sulla squadra del Trentino.

In quarta frazione Davide Graz incrementava ulteriormente il vantaggio portandolo a 37 secondi sulla squadra del Comitato Trentino e di 1:38 sul Veneto A.

Domani sono previste le gare di lunga distanza in tecnica classica mass start con partenza alle 8:30 per la categoria Senior Maschi e a seguire le altre categorie.

Ecco di seguito il programma:

 

PROGRAMMA

 

Domenica, 31/03/2019 (orari indicativi)

MASS START TECNICA CLASSICA - Campionati Italiani Assoluti e U23 Coppa Italia Sportful - Campionati Italiani Giovani - CpIG Rode

Ore 8.30 - Senior m. Lunga distanza (anello 5 km)

Ore 09.00 - U20 m. 30 km (5 km x 6 giri)

Ore 09.03 - Senior f. Lunga distanza (anello 5 km)

Ore 09.03 - U20 f. 20 km (5 km x 4 giri)

Ore 10.30 - U18 f 10 km (5 km x 2 giri)

Ore 10.30 - U16 f 7.5 km (5 km + 2.5 km)

Ore 11.20 - U18 m 15 km (5 km x 3 giri)

Ore 11.20 - U16 m 10 km (5 km x 2 giri)

Ore 12.30 PREMIAZIONI nello stadio del fondo in zona arrivo.

24-02-2019 I RISULTATI DEI CAMPIONATI ITALIANI GIOVANI TECNICA CLASSICA - CAMPOLONGO - ASIAGO - COPPA ITALIA RODE

I RISULTATI DEI CAMPIONATI ITALIANI GIOVANI TECNICA CLASSICA - CAMPOLONGO - ASIAGO - COPPA ITALIA RODE

 

foto Flavio Becchis

 

Under 20 Luca Del Fabbro (Friuli) e Martina Di Centa (Friuli), Under 18 Andrea Gartner (Friuli) e Anna Rossi (Alpi Centrali).

È stata la giornata del riscatto degli atleti del Comitato friulano, dopo i due ori andati al Trentino nella giornata di ieri, oggi il Friuli ha calato un tris d’assi ed ha vinto 3 dei 4 titoli in palio, l’ultimo titolo è andato ad Anna Rossi, leader della Coppa Italia Rode Under 18, si è confermata l’atleta più in forma del momento nella sua categoria.

Luca Del Fabbro, campione mondiale junior a Lahti ha aggiunto un ennesimo titolo italiano alla sua lunga collezione, non si è lasciato sfuggire l’ambito traguardo sull’Altopiano di Asiago dove si sono svolti i Campionati Italiani individuali in tecnica classica.

L’atleta di Forni Avoltri ha vinto sui 15 km nel tempo di 36:11.1, 2° Davide Graz (Friuli) distaccato di 23.5 e medaglia di bronzo per Giovanni Ticcò (Trentino) a 1:04.1.

Tra le Under 20 ha vinto Martina Di Centa (Friuli) sui 7,5 km con il tempo di 21:08.9, 2° Emilie Jeantet (Asiva) a 13.0 e 3a Nicole Monsorno (Trentino) a 22.9.

A completare i successi friulani ci ha pensato Andrea Gartner, classe 2002, che dopo i successi ottenuti in Val di Fiemme si è dimostrato il più forte di categoria. L’atleta di Tarvisio ha vinto sui 10 km con il tempo di 25:16.4, argento a Matteo Ferrari (Trentino) a 4.6 e bronzo all’altoatesino Bjoern Angerer a 17.9.

L’ultimo titolo in palio è andato alle Alpi Centrali grazie al successo di Anna Rossi che sui 5 km ha fermato il cronometro sui 14:32.2, medaglia d’argento all’Alto Adige con Sara Hutter distanziata di appena 3.2 e 3a Denise Dedei (Alpi Centrali).

Erano presenti anche gli Under 16 ed ancora una volta le Alpi Occidentali hanno dettato legge con Elisa Gallo che sui 5 km ha vinto con il tempo di 14:27.1, 2a Nadine Laurent (Asiva) a 1.0 e 3a Iris Pinter De Martin (Veneto) a 3.9.

Davide Ghio (Alpi Occidentali), già vincitore a Schilpario nel Campionato Italiano sullo stesso format si è confermato l’atleta da battere. Il cuneese ha vinto con il tempo di 19:47.9, 2° Edoardo Buzzi (Friuli V. G.) a 5.2 e 3° Samuele Giraudo (Alpi Occidentali) a 7.8.

Un plauso va agli organizzatori dell’Unione Sportiva Asiago per l’efficienza dimostrata durante queste due belle giornate di sport.

23-02-2019 I RISULTATI DEI CAMPIONATI ITALIANI SPRINT TL - COPPA ITALIA RODE

I RISULTATI DEI CAMPIONATI ITALIANI SPRINT TL - COPPA ITALIA RODE

 

foto Flavio Becchis

Nicole Monsorno e Stefano Dellagiacoma dopo l’oro di Pragelato conquistato il 12 gennaio ai Campionati Italiani Sprint in tecnica classica, si confermano anche nella prova sprint in tecnica di pattinaggio e regalano altri due titoli italiani al Trentino.

Argento al femminile per Valentina Maj (Alpi Centrali) e bronzo per Thea Schwingshackl (Alto Adige). A Luca Del Fabbro l’argento (Friuli V.G.) e il bronzo per Riccardo Bernardi (Trentino).

Una bella giornata di sole ha illuminato i percorsi di gara di Campolongo presso Rotzo sull’Altipiano di Asiago, ottima l’organizzazione dell’Unione Sportiva Asiago.

Nella categoria Under 20 femminile fin dalle qualifiche la dominatrice è stata l’atleta di Lavazè Nicole Monsorno, nelle batterie ha controllato ed è passata agevolmente alle fasi successive. In finale dopo una prima parte di gara dove le atlete si controllate a vicenda, sull’ultima salita Monsorno ha attaccato ed è giunta con un buon margine di vantaggio sul traguardo. Seconda l’atleta di Schilpario Valentina Maj che ha preceduto sul traguardo una vivace Thea Schwingshackl.

Al maschile stessa musica, con il miglior tempo della qualifica fatto registrare da Stefano Dellagiacoma che ha inflitto oltre 3” al valtellinese Francesco Manzoni.

In finale forcing sull’ultima salita da parte di Dellagiacoma seguito come un’ombra da Luca Del Fabbro che si è dovuto accontentare della seconda piazza, 3° Riccardo Bernardi (Trentino).

Per gli Under 18 ed Under 16 la prova assegnava punti per la Coppa Italia Rode. Tra le Under 18 la vittoria è andata a Sara Hutter (Alto Adige) che ha vinto dopo una lunga volata davanti ad Anna Rossi (Alpi Centrali) e 3a Francesca Cola (Alpi Centrali). Denis Muscarà (Asiva) anche lui fin dalle qualifiche si è dimostrato l’atleta più in forma tra gli Under 18, ha vinto davanti a Matteo Ferrari (Trentino) e Simone Zanon (Asiva).

Tutta all’insegna delle Alpi Occidentali la categoria Under 16 con la vittoria al femminile di Elisa Gallo davanti ad Iris De Martin Pinter (Veneto) e a Roberta Cenci (Veneto) che aveva realizzato il miglior tempo in qualifica. Negli Under 16 Marco Barale (Alpi Occidentali), vittorioso a Schilpario nella gimkana e nella prova a squadre ha vinto davanti al compagno di sci club Martino Carollo, 3° Edoardo Buzzi (Friuli V. G.).

Domani verranno assegnati i titoli italiani Under 18 ed Under 20 per quanto riguarda la prova in tecnica classica individuale.

 

Campionato italiano Under 20 m 15 km
Campionato italiano Under 20 f 7,5 km
Campionato italiano Under 18 m 10 km
Campionato italiano Under 18 f 5 km
Coppa Italia Rode Under 16 m 7,5 km
Coppa Italia Rode Under 16 f 5 km

 

10-02-2019- Risultati della Staffetta Under 16 - Schilpario - Coppa Italia Rode

Sotto una lieve nevicata si è conclusa l'ultima gara in programma dei Campionati Italiani Under 16 a Schilpario. Le ultime due medaglie d'oro sono andate a Veneto e Alpi Occidentali. Gare entusiasmanti che si sono risolte tutte nell'ultima frazione, pubblico entusiasta ad accogliere i propri atleti.

La prova femminile ha visto una prima parte di gara esaltante da parte della piccola Maria Gismondi (CLS) che partita dall'ultima fila è riuscita a farsi strada e a chiudere la prima frazione con un vantaggio di circa 8 secondi. Prova di forza del Veneto a partire dalla seconda frazionista con Maria Sole Cona che ha preso il comando della gara e ha chiuso la seconda frazione con un margine di 12.8 sulla squadra dell'Alto Adige. Ottima la rimonta in terza frazione di Martina Giordano che è riuscita a riprendere il gruppo delle inseguitrici e alla volata finale ha regalato l'argento alla squadra delle Alpi Occidentali, medaglia di bronzo per il Friuli Venezia Giulia.

Medaglia d'oro al Veneto A con Roberta Cenci, Maria Sole Cona, argento alla squadra dell'AOC A con Elisa Gallo, Matilde Slavagno e Martina Giordano e bronzo per il Friuli con Aurora Morassi, Astrid Ploesch e Ilaria Scattolo.

Al maschile gara molto equilibrata, che ha visto al primo cambio cinque squadre al comando: Alpi Occidentali A, Trentino A, Veneto A, Comitato Emiliano A e Friuli A. 

A metà gara sono rimasti in tre al comando con il Veneto, le Alpi Occidentali ed il Trentino con un discreto vantaggio sul Friuli che è riuscito a rientrare proprio nell'ultima frazione.

Dopo alcune fasi di controllo tra gli atleti di testa, negli ultimi due chilometri Marco Barale (AOC) ha sferrato un attacco che è andato a buon fine. All'arrivo le Alpi Occidentali hanno vinto con un margine di 17.5 su Giovanni Lorenzetti portacolori del Trentino, la medaglia di bronzo è andata al Veneto A che regolato in volata la squadra friulana.

Medaglia d'oro all'AOC A con Martino Carollo, Samuele Giraudo e Marco Barale, argento al Trentino A con Denis Doliana, Matteo Franzoni e Giovanni Lorenzetti e bronzo per Veneto A con Mattia Pillet Hofer, Edoardo Buzzi e Gabriele Monteleone.

Il medagliere di questi campionati italiani Under 16 Coppa Italia Rode è stato vinto dalle Alpi Occidentali con un netto dominio al maschile, 3 ori, 3 argenti e 1 bronzo.

Ottima l'organizzazione dello sci club Schilpario ormai abituato ad organizzare eventi nazionali di ottima qualità.

Il prossimo appuntamento con la Coppa Italia Rode è previsto ad Asiago per il 23 e 24 febbraio 2019.

 

 

 

 

 

 
 
 

A SCHILPARIO ASSEGNATE DIECI BORSE DI STUDIO ALLA MEMORIA DI GIOVANNI MORZENTI

(Foto Flavio Becchis) Durante la cerimonia di premiazione sono state assegnate dieci borse di studio alla memoria di Giovanni Morzenti ex Presidente Fisi. Erano presenti la moglie di Morzenti e due figli. Giovanni Morzenti era nato a Vilminore di Scalve a pochi chilometri da Schilpario. Il figlio Jacopo ha voluto ricordare che da quel luogo tutto era iniziato. Hanno ricevuto le borse di studio:

 

Under 16 maschile

1 Marco Barale (Alpi Occidentali)

2 Martino Carollo  (Alpi Occidentali)

3 Davide Ghio (Alpi Occidentali)

4 Samuele Giraudo (Alpi Occidentali)

5 Matteo Biondini (CAE)

Under 16 femminile

1 Iris De Martin Pinter (Veneto)

2 Nadine Laurent (Asiva)

3 Lucia Isonni (Alpi Centrali)

4 Elisa Gallo (Alpi Occidentali)

5 Maria Sole Cona (Veneto)

09-02-2019 I risultati dei Campionati Italiani Under 16 - Coppa Italia Rode

DAVIDE GHIO (ALPI OCCIDENTALI) E NADINE LAURENT (ASIVA) CAMPIONI ITALIANI IN TECNICA CLASSICA UNDER 16 - COPPA ITALIA RODE

Seconda giornata di gare a Schilpario per il Campionato italiano Under 16. Nella prova individuale in tecnica classica al femminile la vittoria è andata alla valdostana di Gressoney Nadine Laurent, già medaglia di bronzo nella giornata di ieri, ha percorso i 5 km nel tempo di 15:36.7, 2a la leader della Coppa Italia Rode Iris De Martin Pinter (Veneto) di Padola, distanziata di 9.1 e 3a l'atleta di casa Lucia Isonni (Alpi Centrali) a 16.9. Tutte e tre le atlete sono salite sul podio nella giornata di eiri.

Al maschile è stato un monologo degli atleti del comitato Alpi Occidentali con il successo del cuneese Davide Ghio (Alpi Occidentali) che sui 7,5 km ha fermato il cronometro sul tempo di 21:10.0, 2° Samuele Giraudo dello sci club Valle Stura a 4.0 e 3° Martino Carollo dello sci club Alpi Marittime a 11.2.

Ottimo il percorso di gara preparato ad hoc dallo sci club Schilpario ormai abituato ad organizzare manifestazioni nazionali di alto livello.

Nel pomeriggio, durante la premiaizone ufficiale, verranno consegnate dieci borse di studio alla memoria dell'ex Presidente Fisi Giovanni Morzenti originario della Val di Scalve.

Domani i Campionati Italiani Under 16 si chiudono con la prova a squadre che quest'anno si svolgerà in tecnica libera per tutti e tre i frazionisti.

(foto Flavio Becchis)

 

 

 

 

8-02-2019 I risultati dei Campionati italiani Under 16 - Coppa Italia Rode - Schilpario

I RISULTATI DELLA GIMKANA CXC DEI CAMPIONATI ITALIANI UNDER 16 – COPPA ITALIA RODE A SCHILPARIO BG

 

(foto Favio Becchis)

(foto di Marco Barale - foto di repertorio)

Sono state assegnate le prime medaglie a Schilpario per il Campionato italiano Under 16. Ottima l’organizzazione dello sci club Schilpario che ha predisposto un percorso molto tecnico. I primi titoli italiani sono andati alle Alpi Occidentali con Marco Barale e al Veneto con Iris Pinter De Martin.

La medaglia d’oro va dunque in Piemonte a Marco Barale, argento al suo compagno di squadra dello sci club Alpi Marittime Martino Carollo e medaglia di bronzo al trentino Giovanni Lorenzetti dell’Us Carisolo.

Al femminile il titolo italiano va alla leader di Coppa Italia Rode Under 16  Iris De Martin Pinter (Us Padola), argento per l’atleta di casa Lucia Isonni (Alpi Centrali) e bronzo alla valdostana Nadine Laurent.

Dopo le qualifiche le Alpi Occidentali sono riusciti ad inserire ben tre atleti nelle prime tre posizioni con il miglior tempo di Marco Barale 3:39.20, seguito dal compagno di squadra Martino Carollo dello sci club Alpi Marittime di Entracque a 4.00 e 3° Samuele Giraudo (Sci Club Valle Stura) a 6.30.

Al femminile il miglior tempo è stato realizzata dalla valdostana di Gressoney Nadine Laurent con il tempo di 4:10.91, 2a Elisa Gallo (AOC) a 5.41 e 3a l’atleta di casa Lucia Isonni (Alpi Centrali) a 6.01.

Domani è prevista la prova individuale in tecnica classica.

Sempre nella giornata di domani verranno consegnate 10 borse di studio alla memoria di Giovanni Morzenti ex presidente della Fisi, nato e cresciuto proprio in queste zone.

 

 

DA DOMANI I CAMPIONATI UNDER 16 (ALLIEVI) A SCHILPARIO - COPPA ITALIA RODE

Campionati Italiani Under 16

Lo sci club Schilpario (BG) ospita a partire dalla giornata di domani venerdì 8 febbraio 2019, i Campionati italiani Under 16 (Allievi). Domani si inizierà con la Gimkana XCX in tecnica libera. Sabato 9 febbraio sarà la volta della tecnica classica ed infine si chiuderà domenica con la prova a squadre.

Sono attesi a Schilpario circa 200 atleti che si daranno battaglia per il titolo italiano. La prova è valida per la Coppa Italia Rode.

Di seguito il programma della manifestazione

Giovedì 7 febbraio
Ore 09:30-16:30 Allenamenti prova pista
ore 18:00 riunione capi squadra
Venerdì 8 febbraio
Ore 09:30 Partenza GIMKANA XCX TL A seguire Flowers ceremony campo gara
Ore 16:30 Sfilata Comitati e Cerimonia d’apertura (partenza piazzale pista fondo – arrivo Piazza Card. Maj)
Ore 18:30 Riunione capi squadra
Sabato 9 febbraio
Ore 09:30 Partenza Gara individuale TC 5 Km fem - 7,5 km mas A seguire: Flowers ceremony campo gara
Ore 16:30 Piazza Card. Maj: Cerimonia di premiazione
Ore 17:30 Riunione capi squadra
Ore 18:00 Chiesa Parrocchiale: Santa Messa dello sportivo
Ore 20:15 Cinema Prealpi: Serata con il Campione Olimpico FRANCO NONES
Domenica 10 febbraio
Ore 09:30 Partenza Gara staffetta TL 3x4 fem – 3x5 km mas

03-02-2019 I risultati della Coppa Italia Rode - Lago di Tesero TN Inseguimento in Tecnica Libera

Foto Fisi Trentino

 

Dopo la prova individuale in tecnica classica disputata nella giornata di ieri, lo stadio di Lago di Tesero, teatro di tre Campionati Mondiali di sci nordico e di molti avvenimenti internazionali di alto livello, ha ospitato la Coppa Italia Rode dedicata ai giovani Under 20 ed Under 18. Organizzazione affidata all’Unione Sportiva Cornacci di Tesero, nella giornata odierna si è svolta una prova in tecnica libera con partenza ad inseguimento.

 

Nella categoria Under 18 femminile la valtellinese Francesca Cola (Alpi Centrali), terza dopo la prova in tecnica classica è riuscita a vincere in volata davanti all’altoatesina Sara Hutter ieri seconda. Terza Anna Rossi (Alpi Centrali) è giunta a 27.2.

Tra le Under 20, la valdostana di Cogne Emilie Jeantet si è confermata anche nella prova ad inseguimento dove ha controllato il rientro di Martina Di Centa (Friuli V. G.), all’arrivo la friulana, figlia d’arte è giunta con un distacco di 13.2. Ottima rimonta per Laura Colombo, ieri sesta a 55.8 dalla valdostana è riuscita a giungere terza a 21.7 dalla testa, realizzando il miglior tempo di giornata.

 Il friulano Andrea Gartner, in virtù dei 43” di vantaggio accumulati nella prova in classico, ha contenuto gli attacchi di Luca Sclisizzo (Friuli V. G.) ed è giunto al traguardo in prima posizioni con un margine di 31.8 sul compagno di comitato, 3° si è confermato Pietro Pomari (Veneto) distaccato di 57.3.

Negli Under 20 ancora una vittoria del valtellinese Michele Gasperi che ha realizzato il quarto tempo di giornata ed ha vinto con un margine di 17.8 sul trentino Giovanni Ticcò, terzo Francesco Manzoni (Alpi Centrali) a 21.3.

Alcuni cambiamenti provvisori al vertice della Coppa Italia Rode dove erano assenti alcuni atleti che sono stati impegnati nei Mondiali juniores di Lahti, ma che potranno usufruire del gioco degli scarti (sono permessi due scarti che verranno calcolati a fine stagione). 

Ecco di seguito i leader della Coppa Italia Rode:

Under 18 m: Luca Sclisizzo (Friuli V. G.)

Under 18 f: Anna Rossi (Alpi Centrali)

Under 20 m: Michele Gasperi (Alpi Centrali)

Under 20 f: Emilie Jeantet (Asiva)

Il prossimo appuntamento con la Coppa Italia Rode è previsto per 23 e 24 febbraio ad Asiago dove si disputeranno i campionati italiani sprint in tecnica libera e la prova distance in tecnica classica.

02-02-2019 I risultati della Coppa Italia Rode - TC Lago di Tesero

EMILIE JEANTET (ASIVA) - MICHELE GASPERI (ALPI CENTRALI) - ANNA ROSSI (ALPI CENTRALI) - ANDREA GARTNER (FRIULI V. G.) SI AGGIUDANO LA PROVA IN TECNICA CLASSICA - COPPA ITALIA RODE

Foto Fisi Trentino

La Val di Fiemme ancora una volta alla ribalta con l'organizzazione a cura dell'Unione Sportiva Cornacci di Tesero della terza prova di Coppa Italia Rode nello stadio di Lago di Tesero.

Nella prova in tecnica classica i successi vanno alle Alpi Centrali grazioe a Michele Gasperi e Anna Rossi, all'Asiva con Emilie Jeantet e al Friuli Venezia Giulia con Andrea Gartner.

Emilie Jeantet è ritornata al successo nella tecnica che predilige proprio in casa dell'amica rivale Nicole Monsorno, la valdostana ha percorso i 5 km nel tempo di 16:11.1, 2a Martina Di Centa (Friuli V. G.) distaccata di 33.5 e 3a Nicole Monsorno (Trentino) a 37.1.

Michele Gasperi (Alpi Centrali) ha approfittato del turno di riposo di Luca del Fabbro e di Davide Graz per vincere nella categoria Under 20, 30:37.7 il suo tempo nei 10 chilometri, 2° Davide Facchini (Trentino) a soli 2.4 e 3° Giovanni Ticcò (Trentino) a 15.0.

Anna Rossi (Alpi Centrali) si conferma la leader nella categoria Under 18, ha vinto sulla distanza dei 5 km con il tempo di 17:41.4, 2a Sara Hutter (Alto Adige) a 7.7 e 3a Francesca Cola (Alpi Centrali) a 11.6.

Andrea Gartner (Friuli V. G.) classe 2002, non si è fatto intimorire dagli atleti del 2001 ed ha vinto la prova sui 10 km con il tempo di 30:09.5, 2° Luca Sclisizzo, suo compagno di comitato è giunto distaccato di 43.3 e 3° Pietro Pomari (Veneto) a 48.9.

Nella giornata di domani è prevista una prova ad inseguimento in tecnica libera e gli atleti partiranno con i distacchi accumulati nella prova odierna.

Torna nel weekend la Coppa Italia Rode - Giovani

Torna nel weekend la Coppa Italia Rode con la Coppa Val di Fiemme organizzata dall'US Cornacci di Tesero.

Sabato 2 febbraio è in programma una prova in tecnica classica, U18 e U20 femminili sui 5 km mentre al maschile gli U18 e U20 effettueranno 10 km.

Domenica 3 febbraio è prevista una gara ad inseguimento in tecnica libera, 7.5 km per le ragazze U18 e U20 mentre 10 km sono previsti per i maschi U18 ed U20.

La Coppa Italia Rode vede attualmente al comando il friulano Davide Graz (U20), la trentina Nicole Monsorno (U20), Matteo Ferrari (U18 - Trentino) e Anna Rossi (U18 - Comitato Alpi Centrali).

Programma:

VENERDI' 1 FEBBRAIO 2019

ore 9:30-12 allenamenti ufficiali

ore 14-16 allenamenti ufficiali

ore 17 Chiusura iscrizioni

ore 17:30 Riunione dei capisquadra

SABATO 2 FEBBRAIO 2019

ore 9:30 Partenza gare individuali in Tecnica Classica U18-U20 f 5 km - U18 e U20 m 10 km

ore 16 premiazioni in piazza Cesare Battisti a Tesero

ore 17:30 Riunione dei capisquadra presso il Centro fondo a Lago di Tesero

DOMENICA 3 FEBBRAIO 2019

Ore 9:30 Partenza gare inseguimento TL U18 e U20 F km 7,5 - U18 e U20 M km 10

ore 12 Premiazioni sul campo gara

 

 

13.01.2019 I risultati dei Campionati italiani giovani - Coppa Italia Rode

TITOLI ITALIANI IN TECNICA LIBERA A DAVIDE GRAZ (FRIULI) (U20), LAURA COLOMBO (ALPI CENTRALI) (U20), LUCA SCLISIZZO (FRIULI) (U18) E SARA HUTTER (ALTO ADIGE) (U18)

(foto Flavio Becchis)

Riscatto del Comitato friulano nella seconda giornata dei Campionati Italiani giovani a Pragelato (To), dove Davide Graz (U 20) e Luca Sclisizzo (U 18) hanno riscattato l'assenza di titoli nella prova sprint di ieri. Alle Alpi Centrali, con Laura Colombo (U 20) e all'Alto Adige con Sara Hutter (U 18) gli ultimi due titoli in palio.

Un forte vento nella notte tra sabato e domenica ha messo a dura prova l'organizzazione, ma grazie all'estenuante lavoro dei volontari sono riusciti a garantire lo svolgimento regolare del Campionato Italiano, Sci club Sestrire e sci club Valle Pesio promossi a pieni voti per l'ottima manifestazione dell'organizzazione.

Presente la campionessa olimpionica Stefania Belmondo che proprio oggi ha compiuto 50 anni, con una telefonata durante le premiazioni è stato realizzato una diretta su Eurosport grazie alla disponibilità dei cronisti Silvano Gadin e Fulvio Valbusa che stavano commentando la Team Sprint di Dresda. Organizzazione all'antezza dei grandi eventi, con tre speaker distribuiti sul percorso di gara per raccontare le varie fasi di gara, facendo di volta in volta intervenire anche il pubblico.

Per quanto riguarda la gara, le Under 18 hanno percorso 5 km della prova individuale in tecnica libera e Sara Hutter (Alto Adige) ha vinto con il tempo di 13:27.7, 2a Silvia Campione (Trentino) a 9.6 e 3a Beatrice Bastrentaz (Asiva) a 12.8.

Nelle Under 20 la vittoria sulla stessa distanza è andata a Laura Colombo (Alpi Centrali) con il tempo di 12:53.0, 2a Valentina Maj (Alpi Centrali) a 8.0 e 3a Alessia De Zolt Ponte (Veneto) a 15.2.

Negli Under 18 il successo sui 10 km è andato a Luca Sclisizzo (Friuli) con il tempo di 23:09.1, 2° Riccardo Masiero (Veneto) a 23.8 e 3° Nicolò Cusini (Alpi Centrali) a 28.6.

Davide Graz (Friuli) ha vinto il confronto diretto con il compagno di squadra Luca Del Fabbro, il sappadino ha chiuso con il tempo di 22:06.5, Luca Del Fabbro argento a soli 5 secondi e medaglia di bronzo per il trentino Giovanni Ticcò.

Dopo le due giornate il medagliere è a favore del Trentino, grazie alle tre medaglie d'oro della prova sprint, al secondo posto le Alpi Centrali con due ori, 2 argenti e due bronzi e terzo posto per il Friuli Venezia Giulia con due ori, due argenti ed un bronzo.

La prossima prova della Coppa Italia Rode è prevista in Val di Fiemme nel weekend del 2 e 3 febbraio. Nella prima giornata è prevista una prova individuale in tecnica classicam nebtre nella giornata di domenica sarà la volta della prova ad inseguimento.

 

 

12.01.2019 I RISULTATI DEI CAMPIONATI ITALIANI SPRINT TC GIOVANI A PREGELATO - COPPA ITALIA RODE

Stefano Dellagiacoma (U20), Nicole Monsorno (U20), Matteo Ferrari (U18) e Anna Rossi (U18) campioni italiani sprint in Tecnica classica a Pragelato

 

Si è conclusa la prima giornata dei Campionati Italiani Giovani che si sono disputati a Pragelato con un’organizzazione congiunta degli sci club Valle Pesio e sci club Sestriere. La gara che si doveva disputare a Chiusa Pesio è stata spostata per mancanza di neve a Pragelato. Oggi presenti sul campo gli olimpionici Stefania Belmondo, Giorgio Di Centa, Pietro Piller Cottrer e Silvio Fauner in pista ma non in gara. Avranno rivissuto il clima e le emozioni delle Olimpiadi del 2006 ripercorrendo mentalmente quelle giornate magiche per lo sci di fondo italiano.

Al Trentino vanno tre titoli italiani grazie a Nicole Monsorno, Matteo Ferrari e Stefano Dellagiacoma, mentre Anna Rossi regala alle Alpi Centrali il titolo italiano Under 18 femminile.

Negli Under 20 fin dalle qualifiche Stefano Dellagiacoma (Trentino) è stato il più veloce ed in finale ha guadagnato metri importanti che gli hanno garantito il successo davanti a Davide Graz (Friuli V G) e 3° Francesco Manzoni (Alpi Centrali).

Nelle Under 20 netta supremazia di Nicole Monsorno (Trentino) che dopo aver staccato il miglior tempo in qualifica si è riconfermata in finale, 2a una ritrovata Emilie Jeantet (Asiva) e 3a Rebecca Bergagnin (Friuli V G).

Negli Under 18 Matteo Ferrari (Trentino) ha vinto nettamente davanti a Pietro Pomari (Veneto) e Simone Mastrobattista (Trentino).

Anna Rossi (Alpi Centrali) secondo tempo in qualifica ha vinto il titolo italiano, davanti a Giulia Cozzi (Alpi Centrali) ed Anna Tazzioli (CAE).

Domani è prevista una prova individuale in tecnica libera e verranno assegnati i titoli italiani in questo format.

16.12.2018 I RISULTATI DELLA SECONDA PROVA DI RIALE - COPPA ITALIA RODE

foto Flavio Becchis

 

Seconda giornata di gare a Riale per la Coppa Italia Rode dedicata alle categorie giovanili. 

Tra le Under 20 Nicole Monsorno (Trentino) partiva con un margine di 9” su Emilie Jeantet (Asiva), 18” su Laura Colombo (Alpi Centrali) e 20” su Valentina Maj (Alpi Centrali). Jeantet non riusciva ad agganciare la fuggitiva che arrivava in solitaria al traguardo. Vittoria di Nicole Monsorno che consolida la leadership tra le under 20; buona prova di Valentina Maj che dal quinto posto ieri riusciva ad avere la meglio sulle dirette avversarie e a chiudere in seconda posizione a 12.5 dalla battistrada, al 3° posto giungeva Laura Colombo a 13.8.

Negli Under 20 maschi Davide Facchini, vincitore della prova in tecnica classica era costretto a dare forfait poco dopo la partenza a causa di un problema fisico, Luca Del Fabbro transitava in prima posizione ai 5 km con un margine di vantaggio di 37” su Davide Graz e Michele Gasperi.

All’arrivo Luca Del Fabbro chiudeva con un margine di 50.0 su Davide Graz e di 1:33.2 su Michele Gasperi.

Vittoria di Francesca Cola (Alpi Centrali) tra le Under 18 davanti alla compagna di club Anna Rossi a soli 3.8 e 3a Silvia Campione (Trentino). 

Tra gli Under 18 maschi, netta supremazia di Luca Sclisizzo (Friuli V. G.) che si conferma anche nella prova ad inseguimento, netto il suo vantaggio sugli avversari, Matteo Ferrari (Trentino) è giunto 2° a 1:41.1 e 3° Alessandro Chiocchetti (Trentino) a 2:38.3.

Ottima prova di Iris Pinter De Martin (Veneto) che ha vinto tra le Under 16 con un vantaggio di 10 secondi sulla compagna di comitato Maria Sole Cona e di 16.1 dall’atleta di Subiaco Maria Gismondi (CLS). È stato Andrea Zorzi (Veneto) a vincere tra gli Under 16 maschi, è riuscito a recuperare Giacomo Petrini (CAE), vincitore nella gara in tecnica classica di ieri.

15.12.2018 I RISULTATI DELLA PROVA DI RIALE IN TECNICA CLASSICA - COPPA ITALIA RODE

La prima prova sulla neve della Coppa Italia Rode dedicata ai giovani, che si doveva disputare a  Sappada, è stata recuperata a Riale in Alta Val Formazza grazie allo sforzo dello sci club Formazza e di Formazza Event.

 

Gli atleti si sono dati battaglia in una gara individuale in tecnica classica.

Tra gli Under 20 maschili a sorpresa ha vinto Davide Facchini (Trentino) che ha percorso i 10 km nel tempo di 29:30.9, 2° Luca Del Fabbro (Friuli V. G.) a 6.0 e 3° Michele Gasperi (Alpi Centrali) a 18.3.

Tra le Under 20 femmine Nicole Monsorno (Trentino) si è confermata la leader di categoria vincendo nella 5 km con il tempo di 17:32.9, 2a Emilie Jeantet (Asiva) distanziata di 8.9 e 3° Laura Colombo (Alpi Centrali) a 18.0.

È stato il friulano Luca Sclisizzo il più veloce nella categoria Under 18, ha percorso i 10 km nel tepo di 30:43.8, 2° Alessandro Chiocchetti (Trentino) a 34.3 e 3° Matteo Ferrari (Trentino) a 42.7.

Tra le femmine della categoria Under 18 la vittoria è andata ad Anna Rossi (Alpi Centrali) che ha fermato il cronometro sul tempo di 18:37.7, 2° Silvia Campione (Trentino) distaccata di 9.2 e 3° Francesca Cola (Alpi Centrali) a 18.8.

Gli Under 16 maschi hanno percorso 7,5 chilometro e Giacomo Petrini (CAE) ha vinto con il tempo di 25:33.7, 2° Andrea Zorzi (Veneto) a 5.1 e 3° Edoardo Buzzi (Friuli) a 13.5.

La veneta di Padola Iris De Martin Pinter ha vinto nella categoria Under 16 femmine ed ha percorso i 5 km fermando il cronometro sui 18:54.6, 2° Lucia Isonni (Alpi Centrali) a 8.6 e 3° Elisa Gallo (Alpi Occidentali) a 15.8.

Domani è prevista una prova con handicap start in tecnica di pattinaggio.

 

 

09.09.2018 I RISULTATI DEI CAMPIONATI ITALIANI SPRINT GIOVANI DI SUMMER CROSS COUNTRY

I RISULTATI DEL CAMPIONATO ITALIANO SPRINT GIOVANI DI SUMMER CROSS COUNTRY - COPPA ITALIA RODE

Spettacolo alla Carnia Arena di Forni Avoltri

Nicole Monsorno (U20), Davide Graz (U20), Anna Rossi (U18) e Riccardo Masiero (U18) vincono i campionati italiani Summer Cross Country.

Grande spettacolo alla Carnia Arena di Forni Avoltri dove si sono svolti i campionati italiani sprint di Summer Cross Country.

Il tempo ha accompagnato con un splendido sole sulla Carnia Arena di Forni Avoltri, negli Under 20 maschi Davide Graz (Friuli V. G.) ha dato mostra del suo grande stato di forma e ha vinto con un lieve vantaggio sul compagno di squadra e amico Luca Del Fabbro (Friuli v. G.) 3° Angelo Buttironi (Alpi Centrali).

Nelle Under 20 femminile Nicole Monsorno (Trentino) ha confermato l’ottimo stato di forma ed ha vinto davanti a Federica Cassol (Asiva) e 3a Noemi Glarey (Asiva).

Negli Under 18 maschi Riccardo Masiero (Veneto), dopo il successo nella prova distance di ieri, si è confermato anche il più forte nella prova sprint, 2° Pietro Pomari (Veneto) e 3° Daniele Bettinaglio (Alpi Centrali).

Alle Alpi Centrali è andato l'ultimo titolo italiano Under 18 con Anna Rossi che ha preceduto la giovanissima Laura Mortagna (Veneto), 3a Silvia Campione (Trentino).

È

08.09.2018 I RISULTATI DEL CAMPIONATO ITALIANO SUMMER CROSS COUNTRY - COPPA ITALIA RODE

I RISULTATI DEL CAMPIONATO ITALIANO DISTANCE GIOVANI DI SUMMER CROSS COUNTRY - COPPA ITALIA RODE

Dopo i campionati italiani estivi di biathlon tocca ai fondisti confrontarsi sul tracciato di skiroll di Forni Avoltri. Una bella giornata, con temperature di inizio autunno, ha accompagnato la prima giornata di gare alla Carnia Arena di Forni Avoltri.

Organizzazione affidata all’A.S.D. Coglians in collaborazione con lo sci Cai di Trieste.

Anche quest’anno skiroll uguali per tutti gli atleti che si sono confrontati sulla distanza di 5 km, per quanto riguarda la categoria Under 18 femminile, 7,5 km per le categoria Under 20 femminile ed Under 18 maschile e 10 km per gli Under 20 maschile.

Nell’Under 18 femminile il successo è andato a Francesca Cola (Alpi Centrali) che ha percorso i 5 km nel tempo di 14:05.2, 2a Giorgia Salvagno (Alpi Occidentali) a 2.8, e 3a Giulia Cozzi (Alpi Centrali) a 4.2.

Rebecca Bergagnin (Friuli) ha vinto sui 7,5 km nella categoria U 20 femminile con il tempo di 19:38.8, 2a Alessia De Zolt (Veneto) distanziata di 4.3 e 3a Nicole Monsorno (Trentino) giunta a 11.1 dalla capolista.

Negli Under 18 maschi sulla distanza di 7,5 km ha vinto Riccardo Masiero (Veneto) con il tempo di 16:55.6, 2° Matteo Ferrari (Trentino) a 25.0 e 3° Pietro Pomari (Alpi Centrali) a 29:3.

Davide Graz (Friuli V. G.) ha vinto sulla distanza dei 10 km con il tempo di 23:06.5, 2° Stefano Dellagiacoma (Trentino) a 46:3 e 3° Luca del Fabbro (Friuli V. G.) a 1:03.5.

Appuntamento domani mattina con la prova sprint, inizio delle gare a partire dalle ore 9 con le qualifiche.

25-03-2018 I risultati dei Campionati italiani di lunghe distanze - Coppa Italia Rode

Si è conclusa alla Nordic Arena di Dobbiaco la stagione dello sci di fondo giovanile con l'assegnazione dei titoli italiani di lunghe distanze.

Una bella giornata di sole ha accolto gli atleti che si sono dati battaglia lungo il percorso che ogni anno accoglie la Coppa del Mondo di sci.

Nella categoria Under 20 maschile Luca Del Fabbro (Friuli VG) si è confermato il leader indiscusso andando a vincere sulla distanza del 30 km nel tempo di 1:05.43.9, al secondo posto si è classificato Martin Coradazzi (Friuli) distanziato di 55"5 e terzi a parimerito i due gemelli Chanoine Didier Dario e Jacques Lino giunti a 3:16.7.

Tra le Under 20 al femminile Martina Bellini (Alpi Centrali) si è imposta sulla distanza dei 20 km e ha vinto nel tempo di 38:23.9, 2a Noemi Glarey (Asiva) ginta a 46"4 e 3a Cristina Pittin (Friuli) a 1:12.20.

Davide Graz (Friuli) ha vinto il suo ennesimo campionato italiano ed è giunto in solitaria alla Nordic Arena. Ha impiegato 35:12.3 per percorrere i 15 k, al secondo posto è giunto Giovanni Ticcò (Trentino) distaccato di 29"90 e 3° Michele Gasperi (Alpi Centrali) a 51:7.

Tra le Under 18 femminili successo per Martina Di Centa (Friuli) che ha vinto sulla distanza dei 10 km nel tempo di 28:48.0, 2a Emilie Jeantet (Asiva) a 10:5 e 3a Federica Cassol (Asiva) a 15"00.

Negli Under 16 maschi la vittoria è andata a Giacomo Varesco (Trentino) che ha preceduto al fotofinish Andrea Gartner (Friuli) e 3° Simone Matrobattista (Trentino). Nelle Under 16 femmine Silvia Campione è risultata la più veloce ed ha vinto davanti a Nadine Laurent (Asiva) e 3a Francesca Cola (Alpi Centrali).

 

 

 

 

 

 

I risultati dei Campionati italiani staffetta giovani - Coppa Italia Rode

ALLA VALLE D’AOSTA E AL FRIULI I CAMPIONATI ITALIANI DI STAFFETTA GIOVANI – COPPA ITALIA RODE

 

Al femminile vince la Valle d’Aosta con Jeantet-Glarey-Cassol mentre al maschile il Friuli con la super squadra: Coradazzi-Del Fabbro-Sclisizzo-Graz

La piccola Valle d’Aosta è la vincitrice della staffetta femminile del Campionato italiano giovani di Dobbiaco. Jeantet in prima frazione ha fatto vedere il suo valore in tecnica classica e al cambio aveva già un vantaggio di 13” sul Friuli che al lancio schierava Martina Di Centa. Al terzo posto l’Alto Adige cambiava con un ritardo di 38”, 4a Chiara Becchis per il comitato Alpi Occidentali a 46” e 5a Gloria Vinante per il Trentino. Al secondo cambio Noemy Glarey, schierata in seconda frazione, riusciva ad incrementare ulteriormente il vantaggio e lo portava a 34” sulla friulana Rebecca Bergagnin, intanto Martina Bellini riusciva a recuperare importanti posizioni e riusciva a cambiare in terza posizione con un distacco di 53” dalla testa. Arrivo trionfale per Federica Cassol, che veniva accolta dalle compagne di squadra Jeantet e Glarey in un caloroso abbraccio. Al 2° posto Cristina Pittin recuperare lo svantaggio sulla battistrada ma non sufficientemente per raggiungerla. Al 3° posto ottimo recupero in ultima frazione di Chiara De Zolt Ponte che portava il Veneto sul terzo gradino del podio.

Al maschile monologo per il Friuli che schierava i tre migliori junior della squadra nazionale giovani. In prima frazione Martin Coradazzi è riuscito, dopo 7,5 km, a lanciare il compagno Luca Del Fabbro con un margine di 21” sulla squadra valdostana che in prima frazione schierava Michele Peccoz. Al terzo posto cambiava la squadra dell’Alto Adige distanziata di 24”. Luca Del Fabbro si è confermato in gran forma, dopo i successi del passato weekend in Coppa Europa e dopo 5 km il vantaggio sui valdostani arrivava ad un minuto. Negli ultimi 2,5 km riusciva ancora ad incrementare leggermente il vantaggio e lo portava a 1’09” sui fratelli Chanoine schierati in seconda e terza frazione per i valdostani. Il Trentino grazie al recupero di Stefano Dellagiacoma riusciva a cambiare il terza posizione a 1’19” dal Friuli. Buona prova in terza frazione per Luca Sclisizzo che lanciava Davide Graz ultimo staffettista, il margine di vantaggio si era ridotto a 36” sui valdostani che in ultima frazione schievano Alessandro Longo, mentre il Trentino riusciva a rosicchiare qualcosa dal Friuli e cambiava con un ritardo di 1’03. Assolo di Davide Graz che controllava agevolmente la Valle d’Aosta e tagliava il traguardo con la bandiera friulana. Secondo un ottimo Alessandro Longo (Asiva) a 1’10” e 3° il Trentino a 2’07”.

 

25.02.2018 Classifica provvisoria Coppa Italia Rode

foto Flavio Becchis/Universo Nordico

Falcade (BL) 25 febbraio 2018

La prova dei Campionati italiani giovani di Falcade, oltre ad assegnare i titoli sprint in tecnica classica per la categoria Under 20 e il titolo italiano individuale in tecnica classica per le categorie Under 18 ed Under 20, ha assegnato matematicamente la Coppa Italia Rode in ben tre categorie: Under 20 maschile e femminile ed Under 18 femminile.

Infatti i due friulani Cristina Pittin e Luca Del Fabbro hanno matematicamente vinto la Coppa Italia Rode Under 20 per la stagione 2017/2018. Stessa situazione per la trentina Nicole Monsorno che con una prova di anticipo mette il sigillo alla classifica finale di Coppa Italia Under 18.

foto Flavio Becchis/Universo Nordico

Dovremo aspettare invece il 25 marzo per la categoria Under 18 maschile, dove Davide Graz attualmente ha un margine di 20 punti su Michele Gasperi, ma ha uno scarto in più a suo favore e nella prova di Dobbiaco gli basterà arrivare all'ottavo posto per vincere l'ambito trofeo.

Per quanto riguarda i Comitati le Alpi Centrali sono al comando con un vantaggio di 1267 punti sul Trentino e decisive saranno le due gare di Dobbiaco ed in particolare la prova a squadre di sabato 24 marzo.

foto Flavio Becchis/Universo Nordico

25.02.2018 I risultati dei campionati italiani giovani - Tecnica Classica - Coppa Italia Rode

Seconda giornata dei campionati italiani giovani a Falcade con la prova individuale distance in tecnica classica. Una lieve nevicata nella notte ed il gelo hanno costretto gli organizzatori a rimandare di 30’ la partenza della prova per sistemare al meglio il percorso.

Dopo le due medaglie d’oro assegnate al Friuli nella prova sprint, la prova distance ha consegnato altre due medaglie d’oro a friulani, una medaglia è andata all’Asiva grazie all’atleta di Cogne Emilie Jeantet grande interprete della tecnica classica ed infine alle Alpi Centrali con il successo tra le Under 20 di Martina Bellini.

Negli Under 18 femminile successo per Emilie Jeantet (Asiva) che ha percorso i 5 km nel tempo di 15:36.1, 2a Nicole Monsorno (Trentino) a16.8  e 3a Martina Di Centa (Friuli) a 23.4.

Negli Under 18 maschi vittoria per Davide Graz (Friuli) che ha percorso i 10 km nel tempo di 27:24.2, 2° Michele Gasperi (Alpi Centrali) 25.5 e 3° Luca Compagnoni (Alpi Centrali) a 1:19.6.

Successo per Martina Bellini (Alpi Centrali) nella categoria Under 20 femminile sui 7,5 km con il tempo di 22:21.4, 2a Cristina Pittin (Friuli) distanziata di 30.5 e 3a Chiara De Zolt Ponte (Veneto) a 55.6.

Ancora Luca Del Fabbro (Friuli) tra gli Under 20 38:52.7 che ha preceduto Martin Coradazzi (Friuli) a 35.5 e 3° Stefano Dellagiacoma a 41.4.

Al comando della Coppa Italia Rode dedicata ai giovani ci sono i friulani Cristina Pittin e Luca De Fabbro negli Under 20 e Davide Graz negli Under 18 mentre Nicole Monsorno conserva la leadership.

Domenica prossima la Coppa Europa fa tappa a Cogne e poi i giovani si daranno appuntamento alla fine di marzo a Dobbiaco per la staffetta e la prova di lunghe distanze.

Un plauso va allo sci club Biois capitanato dal presidente Matteo Cagnati per l’organizzazione impeccabile dell’evento. Falcade si candida per eventi di qualità, grazie ad un’ottima organizzazione.

 

24.02.2018 I risultati dei Campionati italiani giovani sprint Under 20 - Coppa Italia Rode

Falcade BL 24 febbraio 2018

I campionati italiani giovani ritornano a Falcade in Veneto, lo scorso anno Gares aveva ospitato gli italiani assoluti e quest’anno è la volta dello sci club Val Biois ad ospitare i Campionati italiani giovani e la Coppa Italia Sportful dedicata ai senior.

Ottima l’organizzazione dello sci club Val Biois e splendido il paesaggio con le dolomiti che circondano la valle.

Nella prova Sprint i successi sono andati a Nicole Monsorno (Trentino) (Under 18), a Davide Graz (Friuli) (Under 18), Cristina Pittin (Friuli) (Under 20) e a Luca Del Fabbro (Friuli) (Under 20).

Under 18 Femmine

1 Nicole Monsorno (Trentino)

2 Manila Tribbia (Alpi Centrali)

3 Emilie Jeantet (Asiva)

 

Under 18 Maschile

1 Davide Graz (Friuli)

2 Michele Gasperi (Alpi Centrali)

3 Luca Compagnoni (Alpi Centrali)

 

Under 20 Femmine

1 Cristina Pittin (Friuli)

2 Chiara De Zolt (Veneto)

3 Martina Bellini (Alpi Centrali)

 

Under 20 Maschile

1 Luca Del Fabbro (Friuli)

2 Stefano Dellagiacoma (Trentino)

3 Simone Mocellini (Trentino)

 

 

 

 

 

Sottoscrivi questo feed RSS