Log in
updated 9:50 AM CEST, Oct 10, 2017

26.03.2017 Campionati italiani giovani a Santa Caterina SO

26 marzo 2017 Santa Caterina di Valfurva (SO)

 

Simone Daprà, Anna Comarella, Luca Del Fabbro e Nicole Monsorno vincono l'ultimo titolo italiano della sstagione.

In una splendida giornata di sole e con una bella cornice di pubblico si è svolto a Santa Caterina di Valfurva l'atto finale della stagione sciistica italiana dello sci di fondo 2016/2017 con la Coppa Italia Rode dedicata alle categorie giovanili. Ottima l'organizzazione dello sci club Alta Valtellina che ha predisposto al meglio i percorsi di gara.

Nella categoria Under 20 maschile hanno corso in 29 atleti. Al transito del primo giro il gruppo rimaneva compatto, al passaggio successivo nella salita il gruppo si allungava mietendo alcuni distacchi. Un gruppo di nove atleti riusciva a guadagnare secondi importanti e a staccare i diretti inseguitori. Al traguardo Simone Daprà (Trentino) anticipava in volata i compagni di fuga chiudendo nel tempo di 1h.18'.22", Lorenzo Romano (Alpi Occidentali) chiudeva al 2° posto davanti ad un ottimo Jacopo Solagna (Veneto) e a Martin Coradazzi (Friuli).

Tra le Under 20 femminili la gara non ha avuto storia con Anna Comarella (Veneto) che ha fatto quasi tutta la gara in solitaria con le atlete della categoria seniores. Martina Bellini (Alpi Centrali) a 23" dalla testa riusciva a scrollarsi di dosso un gruppo di tre atlete,Chiara De Zolt, Cristina Pittin e Francesca Franchi che accumulavano uno svantaggio di  45" dalla Comarella. Al passaggio successivo Anna Comarella aumentava il vantaggio su Martina Bellini che si attestava sui 50", mentre aumentava a 1'23"sulle inseguitrici che correvano ormai solo per il terzo gradino del podio.

Arrivo in solitaria per l'atleta di Cortina Anna Comarella che concludeva i 15 km in tecnica classica nel tempo di 39'55"4, 2a un'ottima Martina Bellini distanziata di 1'06"5 e 3a Francesca Franchi a 1'34"0 che bruciava in volata Cristina Pittin.

Nelle Under 18 femminili erano in gara 59 atlete. Fin dal primo giro Alessia De Zolt la leader di categoria ha guadagnato una decina di secondi dal gruppo delle inseguitrici che al passaggio successivo hanno perso ancora una manciata di secondi. Decisiva l'ultima tornata di 2,5 km con Alessia De Zolt che veniva ripresa da Nicole Monsorno e da Noemi Glarey che poi riuscivano nell'intento di scavalcarla prima della volata finale. Nicole Monsorno ha chiuso i 7,5 km in tecnica classica nel tempo di 24'12"5 precedendo di 1"9 la valdostana Noemi Glarey e di 3"5 Alessia De Zolt (Veneto).

Negli Under 18 maschi gara secondo pronostico con la vittoria di Luca Del Fabbro (Friuli) che ha percorso i 10 km nel tempo di 26'54"1, precedendo Davide Graz (Friuli) di 4"3 e Luca Compagnoni (Alpi Centrali) di 21"2.

La Coppa Italia Rode viene assegnata tra gli Under 20 da Anna Comarella (Veneto) e Simone Daprà (Trentino). Tra gli Under 18 da Alessia De Zolt (Veneto) e Luca Del Fabbro (Friuli). Negli Under 16 la vittoria è andata a Sara Hutter (Alto Adige) e Matteo Ferrari (Trentino).