Log in
updated 10:09 PM CET, Nov 9, 2018

19.03.2016 Risultati dei Campionati Italiani Giovani Staffetta

SPETTACOLO SUL MONTE BONDONE PER LA STAFFETTA DEI CAMPIONATI ITALIANI

 

 
VENETO E TRENTINO VINCONO LE STAFFETTE TRA I GIOVANI
 
Giornata spettacolare al centro fondo Le Viote del Monte Bondone con un'organizzazione degna di manifestazioni di primo livello grazie alla collaborazione tra l'Apt Trento, Monte Bondone e Valle dei Laghi e lo sci club Marzola che nel 2015 ha festeggiato i 50 anni d'attività. In prima linea a dirigere i lavori la direttrice Apt Trento-Monte Bondone Elda Verones e Carlo Segatta presidente dello sci club Marzola.
La gara al femminile è partita alle ore 9 e per quanto riguarda la corsa dei Comitati il Veneto con Anna Comarella riusciva a tenere per buona parte della gara il ritmo delle squadre militari, riusciva a cambiare in prima posizione con un margine di 37"4 sul Trentino A che schierava in prima frazione Veronika Broll, al terzo posto cambiava Emilie Jeantet della squadra valdostana con un ritardo di 52"9. In seconda frazione la veneta Francesca Corbellari perdeva sulla trentina Monica Tomasini parte del vantaggio e riusciva a lanciare Chiara De Zolt Ponte con 14".5 di vantaggio su Ilenia Defrancesco (Trentino), mentre al terzo posto Karen Chanloung (Valle d'Aosta) cambiava con Noemi Glarey. Volata finale che vedeva Chiara De Zolt precedere di un soffio la più esperta trentina Ilenia Defrancesco mentre la Valle d'Aosta giungeva terza.
 
In campo maschile ottima prova in prima frazione dell'Alto Adige con Florian Cappello che è il più veloce, precede di 17"2 il Trentino con Tommaso Dellagiacoma, mentre la terzo posto il Trentino C con Stefano Dellagiacoma cambia con un ritardo 34"8. In seconda frazione Paolo Ventura riesce a portare al comando la squadra del Trentino al secondo posto si porta il Friuli V. G. con uno strepitoso Luca Del Fabbro classe 1999, terzo il Veneto A con Lorenzo Busin. In terza frazione Simone Daprà incrementa ulteriormente il vantaggio sugli inseguitori con il Friuli V. G. che schiera il giovanissimo Davide Graz classe 2000 che cambia con un distacco di 1'07" mentre in terza posizione risalgono le Alpi Centrali con Nicola Fornoni che lancia l'ultimo frazionista con uno svantaggio di 1'13"5 dalla testa della corsa. Al traguardo Giacomo Gabrielli porta consegna al Trentino la medaglia d'oro concludendo nel tempo di 1:11.08", al secondo posto Martin Coradazzi (Friuli Venezia Giulia) per la medaglia d'argento chiudeva con un distacco di 51"2 e 3° il Comitato Alpi Centrali con Mattia Armellini per la medaglia di bronzo con un distacco di 1'30"4.
 
Domani sono previste le prove di lunga distanza  con partenza alle ore 9.