Log in
updated 6:38 PM CET, Jan 18, 2020

14-12-2019 RISULTATI MASS START CL

 

Coppa Italia di Gressoney atto secondo. Dopo la gara sprint andata in scena ieri sotto una fitta nevicata, quest’oggi i riflettori erano puntati sull’attesa gara Mass Start in tecnica classica. Ombrelli aperti fortunatamente solo per le fasi di riscaldamento, perché poi alle 9.30 in punto, sulla località del Lago di Gover di Gressoney Saint-Jean,  Giove Pluvio ha deciso di rendere la fatica dei fondisti meno sofferta. Ombrelli chiusi in tempo zero e via che sulla linea dello start dell'evento valido anche come  Coppa Comune di Gressoney,   si sono presentate le Under 18. 58 ragazze nate nel 2002  2003 e 2004 in gara per giocarsi i punti utili del Circuito Coppa Italia Giovani Rode.  

 

 

E della serie largo ai giovani, vittoria netta per la classe 2004  dell’Us Valpadola, Iris De Martin Pinter, terza nella sprint, che ha chiuso i 5 km di gara con il crono di 15’08”.3.  A 24” la bergamasca dell’oc Schilpario Lucia Isonni. Terzo gradino del podio in 15’37”.0 per Francesca Cola -Sci Club Alta Valtellina- vincitrice ieri della gara sprint. 

 

Al maschile invece duello sino all’ultimo metro dei 10 km al maschile, dove la meglio è andato al neo tesserato delle Fiamme Gialle Andrea Gartner. Piazza d’onore in 29’53”.06  per Andrea Zorzi atleta dello Ski College Veneto Falcade, mentre sul terzo gradino è salito l’altro veneto Fiamme Gialle, 

 

E passiamo alla 5 km di gara delle Junior U20 dove il podio finale è stato il medesimo del venerdì ma a ruoli invertiti per ciò che riguarda i due gradini più alti.  Con il crono finale di 14’37”.2 la vittoria di giornata è andata a  Martina Di Centa. Per la  portacolori del CS Carabinieri argento e oro in due giorni. Stesso bottino ma ovviamente nel senso inverso, per Nicole Monsorno (14”52’.6) neo aggregate Fiamme Gialle. Bissa la terza  piazza  la bergamasca del CS Carabinieri, Valentina Maj (15”06’.7). 

 

 Bella ed avvincente anche la gara maschile dove solamente l’ultima salita finale dei 10 km del tracciato,  ha sgranato il gruppetto di testa.  A strappare la vittoria con una gap di 9” sul diretto avversario, Ivan Mariani, tesserato da aggregato per le Fiamme Oro. Piazza d’omonime per l’aggregato Fiamme Gialle, Alessandro Chiocchetti, mentre a 25” secondi dalla vetta, è giunto la colonna dello Sci Club Alta Valtellina,  Luca Compagnoni

 

A seguire la partenza, piuttosto esigua in termini numerici,  delle  7 tra Senior e U23.  Per questa categoria, punti in palio per il Circuito Coppa Italia Senior Gamma.  Sui 10 km di gara, tripletta per il Cs Esercito, con il successo netto per Cristina Pittin -32”52’.0-. A 20” la collega Martina Bellini mentre la terza piazza con il corno di 35’03’.07 per Ilenia Defrancesco.  

 

Pittin e Bellini hanno siglato “l’uno-due” anche nella categoria U23

 

 A chiudere la 2 giorni valdostana orchestrata dallo Sci Club Gressoney Monterosa, la gara dei Senior impegnati sui 15 km. Approdato direttamente dal circuito di Coppa del mondo, Maicol Rastelli specialista della tecnica classica, non ha voluto mancare l’appuntamento di Coppa Italia, testando le sue sensazioni sui vari punti del tracciato.  L’alpino di Le Prese si è imposto al termine di un seguitissimo  duello con il Fiamme Oro Simone Daprà, in netta ripresa. A separare i due un gap di  3”. Terza piazza a 7”9 per il Carabiniere trentino Stefano Gardener. 

 

Una meritata seconda piazza per Daprà che gli ha permesso di vincere la la gara U23 su Del Fabbro e Coradazzi, rispettivamente 5° e 9°. 

 

In allegato le classifiche Mass Start