Log in
updated 3:05 PM CET, Jan 20, 2019

NEL FINE SETTIMANA A PRAGELATO I CAMPIONATI ITALIANI GIOVANI DI SCI NORDICO E LA COPPA ITALIA SENIORES

Doppio prestigioso appuntamento a livello nazionale sabato 12 e domenica 13 gennaio  per il centro olimpico di sci nordico di Pragelato Plan che, nonostante una prima parte di stagione condizionata dai capricci del meteo, è riuscito ad accogliere gli appassionati di questa disciplina grazie all’innevamento programmato. Sabato 12 si disputa a partire dalle 9,30 la prova Sprint a tecnica classica dei Campionati Italiani Giovani, sulle distanze di 1,2 Km in campo femminile e di 1,4 Km in campo maschile. Le premiazioni sono in programma nel tardo pomeriggio a Casa Pragelato, in piazza Pragelatesi nel Mondo. Domenica 13 è invece in programma la gara Individuale a tecnica libera sulle distanze di 10 Km (quattro giri della pista di 2,5 Km) per gli atleti delle categorie Under 20 e Under 18 e di 5 Km (due giri di pista) per le fondiste Under 20 e Under 18. In concomitanza sono in programma le gare valide per la Coppa Italia Sportful Seniores di sci nordico, con le stesse modalità dei Campionati Italiani Giovani, ma su distanze diverse nel caso dell’Individuale a tecnica libera: 15 Km in campo maschile, 10 in campo femminile. In totale sono attesi a Pragelato oltre 250 atleti. La manifestazione è organizzata dagli Sci Club Sestriere e Valle Pesio, con la supervisione della società Pragelato Races, che cura numerosi eventi organizzati nella località della Val Chisone. I Campionati Italiani Giovani erano in un primo momento in programma a Chiusa Pesio, ma la località cuneese ha dovuto rinunciare a causa dell'insufficiente innevamento. L’ultima gara nazionale organizzata a Pragelato risale al 2015, quando sulla pista olimpica si disputarono i Campionati Italiani Ragazzi. L’evento è patrocinato dalla Città metropolitana di Torino ed è interessante per gli appassionati di sci nordico perché tornano a Pragelato in qualità di tecnici alcuni protagonisti delle Olimpiadi di Torino 2006. Tra questi il vincitore della 50 Km Giorgio Di Centa e il suo compagno Pietro Piller Cottrer, a cui si aggiunge, come responsabile per Il Centro Sportivo Carabinieri, Silvio Fauner, uno dei componenti della staffetta olimpica medaglia d’oro a Lillehammer nel 1994, ex direttore tecnico della squadra nazionale. Per ulteriori informazioni: www.pragelatoraces.com