Log in

10.09.2019 - Franchi e Salvadori vincono le distance del summer XC

Si chiudono con due grandi sorprese i Campionati Italiani Estivi di sci di fondo e skiroll di Forni Avoltri. Sotto un vero e proprio nubifragio i due atleti trentini hanno avuto la meglio sui grandi favoriti della vigilia.

Nella 10 km senior femminile Francesca Franchi ha sorpreso tutte quante aggiudicandosi in un colpo solo titolo italiano seniores e titolo nazionale Under23. La portacolori del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle ha preceduto sul traguardo la compagna di squadra Lucia Scardoni, staccata di 14 secondi dalla vetta, e l'ampezzana Anna Comarella (GS Fiamme Oro) che ha agguantato il podio beffando di un soffio Ilaria Debertolis (GS Fiamme Oro) e Caterina Ganz (GS Fiamme Gialle). La veneta ha pure conquistato il secondo posto nella graduatoria riservata alle Under 23, categoria nella quale sul terzo gradino del podio è salita Martina Bellini (CS Esercito).
La 15 km maschile ci si sarebbe aspettati un bis di Francesco De Fabiani dopo la vittoria nella sprint di ieri. Invece il titolo italiano è andato al portacolori del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle Giandomenico Salvadori. Il trentino ha conquistato la vittoria con un margine di 28 secondi sul carabiniere Stefano Gardener (GS Carabinieri), mentre l'altoatesino Dietmar Nöckler (GS Fiamme Oro) ha chiuso sul terzo gradino del podio. Quarta posizione, a 52 secondi dalla vetta, per uno sfortunato Francesco De Fabiani (CS Esercito) penalizzato da una doppia rottura del bastoncino che gli ha impedito di conquistare il terzo titolo italiano distance consecutivo. Tra gli Under 23 grande prestazione per il fornese Martin Coradazzi quinto assoluto e primo di categoria. Il portacolori del Centro Sportivo Esercito ha preceduto nella speciale classifica Stefano Dellagiacoma (GS Carabinieri) e Simone Daprà (GS Fiamme Oro).

Infine, nel corso delle premiazioni allenatori, tecnici e giudici hanno speso parole di elogio nei confronti di ASD Monte Coglians e Sci Cai Trieste per l'ottima organizzazione della manifestazione, e anche nei confronti del rinnovato asfalto del centro carnico che ha permesso agli oltre 235 atleti in rappresentanza di Italia, Stati Uniti e Mongolia, di gareggiare in ottime condizioni di sicurezza nonostante la pioggia battente.
 
In allegato classifiche complete
Foto by Denis Blarasin